Utente
Buongiorno,

mio marito, 33 anni, soffre di insufficienza renale cronica.

Il medico gli ha consigliato di vaccinarsi per la meningite e gli ha prescritto la vaccinazione antimeningococcica A, C, W, Y oltre che la vaccinazione anti pneumococcica.

Le vaccinazioni sono state consigliate anche a me (32 anni).


La vaccinazione contro il ceppo B, però, non è stata prescritta perchè sembrerebbe meno "incisiva" rispetto al ceppo C, almeno nella nostra fascia di età.


Vorrei avere un parere in più circa la possibilità di vaccinarsi anche contro il ceppo B.


Grazie per l'attenzione.


Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
12% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
salve, confermo le sue conoscenze: il vaccino antimeningiococco B è di recente introduzione e pertanto viene proposto prioritariamente nelle età in cui è massimo l'impatto della malattia. Ciò nonostante l'epiedemiologia delle infezioni da meningococco è analoga, pertanto, non è insensato proporla alle categorie più a rischio (data la condizione clinica di base). In merito alla possibilità di vaccinarsi, il SSN non la prevede ancora con l'offerta attiva (gratuita), fermo restando le possibili diversità nelle varie aziende sanitarie
Dr. Michele  Piccolo