Utente
Buonasera, nell'ultimo periodo ho preso l'abitudine di acquistare libri e fumetti usati da privati, online o mercatini.
Quando li porto a casa, passo un panno ben strizzato con acqua e spirito almeno sulla copertina... tuttavia ciascuna di quelle pagine è stata maneggiata da diverse mani a me sconosciute, mi chiedevo quindi sulla carta quali malattie fosse possibile contrarre in questo modo (e non mi riferisco solamente a covid).
C'è la possibilità che batteri e/o virus particolarmente resistenti persistano a lungo, magari anche dopo essersi lavati le mani.
Non vorrei passare il tempo di lettura a preoccuparmi di non toccarmi viso o bocca o a ricordarmi di lavare le mani dopo o non poggiarmi su lenzuola e cuscini, però se fosse necessario vorrei saperlo e magari decidere di smettere di acquistare usato.
Penso soprattutto ad infezioni fungine, malattie veneree o malattie quali tubercolosi, oltre che virus influenzali e simili.
Grazie e buon lavoro

[#1]  
Dr. Michele Piccolo

48% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
gentile utente, non mi risulta che in letteratura scientifica siano riportati casi di malattie infettive trasmesse da libri usati. In linea di massima la trasmissione di infezioni da parte di microorganismi di varia natura è altamente improbabile dato che la maggioranza dei germi patogeni per l'uomo viene trasmessa tramite fluidi biologici conservati in condizioni di temperatutra ed umidità adeguati; per le parassitosi, la maggioranza dei parassiti umani dopo un massimo di 21 giorni di distanza dalla persona infetta, muoiono.cordialità
Dr. Michele  Piccolo