Utente 814XXX
Gentili dottori sono una ragazza di 27 anni Vi scrivo perche da un po di tempo(circa un mese)ho prurito diffuso in tutto il corpo,comprese le zone intime e anali.Non so in realtà se si tratti proprio di prurito..sono tipo dei pizzichi che si spostano da una parte all altra del corpo..come formicolio soprattutto sotto la pianta del piede ma anche nel resto del corpo,come ho gia detto.Ho cercato di capire quando compare maggiormente e come si manifesta ma non sono venuta a capo di niente.Nel senso che non riesco a correlarlo a nessuna cosa in particolare,anche se mi sembra che quando mi sdraio peggiori..infatti non mi fa dormire.Mi sono recata da un dermatologo che mi ha prescritto esame delle feci dalle quali è risultata la presenza di parassiti cestodi;Ho quindi assunto il farmaco antiparassitario.Questo 5 giorni fa.Ma il prurito non è passato.Il dottore mi ha detto che avrei dovuto fare una visita dall'infettivologo che farò appena possibile.La mia domanda è:se fosse stato il parassita a provocarmi il prurito entro quanto tempo dall'assunzione della terapia il prurito sarebbe dovuto passare??cioè devo ancora attendere?è possibile secondo voi che si tratti di una malattia infettiva?Ho eseguito emocromo ed è nella norma.Cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Potrebbe essere un problema di parassitosi; aspetti ancora qualche giorno per vedere se passa, poi , magari, faccia anche una visita infettivologica, ma senza allarmi
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 814XXX

Gentile dottore,La ringrazio per la risposta.Quindi è possibile che con l'assunzione di yomesan 4 compresse prese tutte insieme,il parassita non sia stato eliminato?Ho ancora il prurito pungente..ho eseguito di nuovo esame parassitologico e il primo campione era negativo..attendo i risultati degli altri campioni.L'analisti che ha eseguito l'esame parassitologico mi ha consigliato di eseguire una coprocoltura perchè ha detto che aveva visto la presenza di batteri...volevo inoltre aggiungere che l'agosto scorso sono stata ricoverata per sub occlusione intestinale,accusavo forti dolori addominali,febbre a 40 e vomito.In realtà non mi è stata fatta una diagnosi precisa..forse le due cose sono collegate..ad ogni modo mi rivolgerò a qualcuno dopo l'esito degli esami.Grazie ancora.Cordialmente

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Aspetti ancora qualche giorno per vedere se questo prurito passa, poi potrà fare una visita infettivologica
Un saluto

A. Baraldi

[#4] dopo  
Utente 814XXX

ok.Grazie.Cordiali Saluti

[#5] dopo  
Utente 814XXX

Salve Vi scrivo ancora perche oggi ho ritirato le analisi del sangue,emocromo,elettroforesi proteica,fosfati alcanina nella norma.esame delle urine rilevano:aspetto torbido,colore giallo oro,numerose cellule delle basse vie urinarie e presenza di leucociti da 20 a 40.Domani avrò la visita dall'infettivologo,il prurito non è passatoed è pungente.Volevo chiedere secondo Voi potrebbe essere un'infezione alle vie urinarie la causa del prurito?Con l'infettivologo sono sulla strada giusta?Mi scuso per le domande ma non so davvero che strada prendere.Cordialmente

[#6] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, non penso a infezioni delle vie urinarie. Faccia la visita infettivologica poi , se dovesse continuare, sarà opportuno sentire anche un allergologo
Un saluto

A. Baraldi

[#7] dopo  
Utente 814XXX

La ringrazio.Cordiali Saluti

[#8] dopo  
Utente 814XXX

Salve,volevo dirvi che ho effettuato la visita infettivologica ed il dottore ha voluta fare una seria di analisi di cui attendo i risultati.Per ora so che sono risultata positiva alla mononucleosi,cioè l ho avuta in passato.Volevo farVi una domanda:nelle feci noto dei puntini tipo semini,non riesco a vedere di che colore siano.è possibile che io abbia ancora i parassiti intestinali nonostante l'esame parassitologico su due campioni sia risultato negativo?Grazie.Cordialmente

[#9] dopo  
Utente 814XXX

Gentili dottori Vi scrivo in relazione ai mie consulti precedenti...dopo terapia con yomesan il prurito è continuato per un po(circa un mese) poi era passato...per poi tornare dopo un po in maniera non molto fastidiosa...negli ultimi giorni invece è divenuto molto intenso,cioè uguale a quando ho scritto per la prima volta e ho effettuato esame parassitologico che ha rivelato presenza di cestodi. In più qualche giorno fa ho avuto crampi addominali e diarrea per quattro o cinque giorni.La mia domanda è:secondo voi è possibile che vi sia di nuovo parassitosi?eventualmente potrei provare a riprende yomesan o vermox(mi hanno suggerito)prima d'impelagarmi di nuovo in esami e visite varie??Spero possiate rispondermi al piu presto

[#10] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Mi faccia capire , lei vede nelle feci come dei puntini bianchi sulla superfice di queste ? Ha prurito durante la notte in zona anale ? Ha disturbi ad urinare ? Poi volevo ancora sapere se ha bambini in casa o, cmq, ha contatti con bambini. Da quanto descrive potrebbe trattarsi di ossiuri forma di parassitosi molto comune soprattutto nell'infanzia. Le consiglio di eseguire un esame specifico che si chiama scotch test, proprio per la ricerca delle uova di ossiuri che , se ci sono, sono rilevabili a livello della zona perianale proprio con lo scotch test. Qualora fosse questa la parassitosi sarebbe opportuno, però, che la terapia venisse effettuata da tutta la famiglia perchè le uova di ossiuri possono essere, con il cambio della biancheria del letto, sbattendo lenzuola ecc. facilmente risospese nell'ambiente ed essere inalate da chiunque per poi riprendere il ciclo di infestazione. Ne parli anche con il suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#11] dopo  
Utente 814XXX

I puntini bianchi nelle feci li vedevo prima, nel senso che dopo un pò di tempo della terapia con yomesan era passato anche il prurito e quindi credendo d aver risolto il problema non ho più guardato le feci...si ho prurito durante la notte in maniera accentuata ma anche di giorno, in zona anale e vaginale e anche sul resto del corpo. Disturbi ad urinare non ne ho,l'unico mi sembra di non urinare completamente,cioè quando vado al bagno rimango sul water per un pò perchè ne faccio un pò alla volta!scusi per come scrivo ma non saprei spiegarlo diversamente!comunque l'esame parassitologico iniziale aveva rilevato parassitosi da cestodi..se questi fossero scomparsi in seguito a terapia con yomesan sarebbe possibile una reinfestazione oppure no? Non ho bambini in casa, ma 2 cani che però tengo fuori casa ma con i quali sono a molto spesso in contatto. Grazie mille per la risposta e la cordialità. Eseguirò il test da lei indicato. Cordialmente

[#12] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Parassitosi da cestodi indica la famiglia di parassiti ma non lo specifico parassita. Adesso faccia l'esame che le ho detto ma prima di prendere nuovamente il farmaco. Lo scotch test va eseguito al mattino prima di lavare la zona anale , tamponando con del normale scotch trasparente , la zona anale e perianale, poi lo scotch viene fatto aderire ad un vetrino ed esaminato al microscopio per la ricerca di uova che, se presenti, rimangono attaccate alla parte adesiva. Ci faccia sapere
Un saluto

A. Baraldi

[#13] dopo  
Utente 814XXX

Grazie...haimè ho già preso vermox!non posso fare più il test quindi??mi consenta solo un altra domanda: il test va comprato in farmacia e poi portato ad analizzare?La ringrazio molto e mi scusi per le numerose domande

[#14] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Lo faccia ugualmente il test, ma non deve andare in farmacia ; si rivolga ad un laboratorio analisi con la richiesta del suo medico
Un saluto

A. Baraldi

[#15] dopo  
Utente 814XXX

va bene. Grazie ancora. Cordialmente.

[#16] dopo  
Utente 814XXX

Salve, Le scrivo di nuovo dopo due anni per dirLe che circa un mese fa ho effettuato l'esame parassitologico delle feci ed è risultato di nuovo positivo per la presenza di uova di Cestodi!Nel corso di questi due anni avevo effettuato altre volte le analisi ed erano sempre risultate negative. Ovviamente ho subito assunto yomesan ed il purgante, tuttavia mi rimangono numerosi dubbi ed anche una certa ansia psicologica! Quello che mi domando è innanzitutto se c'è bisogno di contattare un medico per la parassitosi ricorrente ed in secondo luogo se la seconda infezione da cestodi sia effettivamente una seconda infezione o se non avevo curato bene la prima infestazione...!In questo caso potrei avere il parassita da due anni!Volevo chiederLe cosa potrei fare per prevenire e se c'è qualche altro farmaco oltre allo yomesan che potrei prendere per essere sicura di non avere più il parassita!Lo yomesan è efficace in tutti i casi e sempre??Posso stare tranquilla una volta che l'ho assunto?Il prurito anale permane, non ho sintomi a parte moltissima fame che potrebbe però essere anche dovuto al fatto che sono ipertiroidea. La ringrazio per l'attenzione. Cordiali Saluti.