Utente 163XXX
Salve una settimana fa ho avuto un rapporto omosessuale non protetto. Premetto che non c'è stata neè penetrazione, nè sesso orale. In pratica solo uno strusciamento sull'addome con lui sopra e io sotto. La mia paura però è che il mio glande sia entrato in contatto con il suo sperma. Non credo che questo sia successo (anche perchè essendo lui sopra e schiacciandomi difficilmente ci può essere stato contatto) però la preoccupazione mi causa insicurezze. Questa persona non la conosco da tanto tempo però mi ha assicurato di essere sanissimo e di fare ogni tanto il test hiv perchè ci tiene alla sua salute. Io comunque per sicurezza ho già prenotato un test hiv presso il reparto malattie infettive dell'ospedale. Ho avuto anche uncolloquio conuna dottoressa alla quale ho deto di avere avuto un rapporto sessuale senza penetrazione e rapporti orali. La sua risposta è stata "allora per quale motivo vuole fare il test, quale la sua preoccupazione?" Allora le ho spegato la mia paura e vedendomi così preoccupato mi ha fissato l'appuntaento per il test dicendomi comunque che le possibilità di contagio in questi casi è molto rara. Io però sono molto spaventato tanto che non riesco più a vivere tranquillamente le mie giornate e a domire la notte. Questo mi provoca un forte stress, stanchezza e mal di testa che io ovviamente associo al virus perchè sono paraoico. Secondo lei che possibilità ci sono di contrarre l'hiv? La dottoressa mi ha fissato l'appuntamento dopo 20 giorni dal rapporto, non è unpò troppo presto? Ho letto che bisogna far aspettare almeno un mese. Sono veramente terrorizzato.......

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
8% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

concordo pienamente con la dottoressa sul fatto che la probabilità di contagio fa HIV, con la dinamica di rapporto da lei descritta, è inesistente.

Storia dell'AIDS
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=119197

modalità trasmissione HIV
https://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=58099

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it