Utente 924XXX
Salve,
ho bisogno di chiedervi un informazione riguardo un mio rapporto con un'escort.
In mattinata,dopo essermi rasato i peli pubici,in quanto con il caldo estivo mi danno fastidio,mi ero leggermente tagliuzzato alla base del pene,ma un taglio davvero piccolo,talmente piccolo che quando ci ho messo su dell'acqua ossigenata e non ho sentito nemmeno il bruciore,perchè appunto,il taglio è davvero piccolo.

In serata,gli amici mi hanno fatto la sorpresa "dell'escort";ovviamente ho usato il preservato che ho fissato fino alla base,ma durante il rapporto ho notato che la base del pene,e quind dove c'era la ferita, era scoperta(ma il glande coperto ovviamente).

A fine rapporto un pò della sua saliva è entrata in contatto con il taglio alla base del pene.

Quindi,ciò che volevo chiedere è,appunto,se quel taglio così piccolo(solamente il sudore mi provoca un leggerissimo bruciore,ma roba di poco e,solo lo sfregamento può darmi un "fastidio",ma per il resto è davvero piccolo)potesse favorire il contagio delle "classiche malattie" hiv,epatite c e,soprattutto,sifilide,dato che non ho ben capito come si trasmette,in quanto la ferita è entrata il taglio è entrato in contatto sia con la vagina che con la saliva.

Grazie per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

Col fluido vaginale possono essere trasmesse varie malattie a trasmissione sessuale (MTS), dall'HIV alle epatiti, alla sifilide, alla gonorrea, al papilloma virus.

che dirle? in teoria un pò del fluido vaginale può essere arrivato a contatto con quel piccolo taglio alla base del pene non coperta dal profilattico.

In pratica, però, ritengo che il rischio di contagio sia stato basso e sicuramente nemmeno lontanamente paragonabile a quello rischiosissimo di un rapporto vaginale non protetto.

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it