Utente cancellato
Buongiorno a tutti, è da tempo che seguo gli interventi su questo sito, che ritengo sia uno dei più validi in Italia e ora vorrei approfittare della vostra disponibilità per togliermi alcuni dubbi e perplessità che mi assillano proprio a causa della mia ignoranza in campo medico. Allora io sono un istruttore di bodybuilding e seguo nella mia giornata parecchie persone...da poco mi è capitato un episodio che mi ha allarmato e fato riflettere. Ho da un paio di gg due foruncoli dietro l'orecchio, tra i capelli, e piu e piu volte mi danno prurito e fastidio. Credo che questo gratta gratta continuo abbia provocato la perdità di sangue da uno o da entrambi i foruncoli...ad ogni modo l'altro gg mentre seguivo delle ragazze mi sono ritrovato sulle dita della mano qualche piccola chiazzetta di sangue quasi asciutto, è possibile che questo sia arrivato sulle mie mani dal foruncolo magari di qualche persona che seguivo e grattandomi le postuline senza accorgemene mi si infettato o preso qualche malattia infettiva? è anche possibile che il sangue fosse delle mie stesse pustole ma nell'eventualità è possibile il contagio in questo modo dato che magari anche le mie pustoline erano aperte?Vi ringrazio per la disponibilità attendo una vostra risposta cn ansia

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Un contagio con la modalità descritta è assolutamente improbabile.
Saluti a Casteddu.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
40867

dal 2008
quindi dottor masala posso dormire sogni tranquilli?

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Se il timore era per la modalità riferita assoltamente si.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
40867

dal 2008
Grazie dottore allora d'ora in poi cercherò di toccare meno le persone che seguo in modo tale da non trovarmi nemmeno piu in queste situazioni...un saluto da Casteddu

[#5] dopo  
40867

dal 2008
Dottore dato che lei è il mio unico punto saldo mi può spiegare perchè a livello medico un contagio in modo simile non puo avvenire?

[#6] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Il contagio è una trasmissione di un'agente biologico su basi razionali e conosciute. La modalità da lei descritta è molto artificiosa, se a questo aggiunge la labilità ambientale del virus ed il fatto che non sono descritti contagi in ambito sportivo, ecetto in alcuni casi dei lottatori, capisce perchè le abbia detto di stare sereno. Peraltro il contatto cutaeneo sarebbe molto superficiale e con scarso materiale contaminante. In alcuni casi come nell'epatite B, il suo sarebbe un contatto contaminante, sempre ammesso che il sangue sul dito sia altrui e peraltro di individui affetti.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#7] dopo  
40867

dal 2008
grazie dottore mi ha tranquillizzato e mi fido ciecamente di ciò che mi ha detto...starò tranquillo, saluti da Cagliari

[#8] dopo  
40867

dal 2008
Dottore mi sono dimenticato di dirle che dopo che mi sono accorto di avere una macchietta di sangue sul dito me lo sono leccato istintivamente per togliermela....per questo devo stare tranquillo?la prego mi risponda

[#9] dopo  
40867

dal 2008
Dottore???

[#10] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Certo. Ribadisco il consulto precedente.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#11] dopo  
40867

dal 2008
Non sapendo se un contatto diretto con la bocca e la lingua con questo sangue potesse essere più grave dato che è avvenuto ho preferito richiederglielo....grazie ancora