Utente 112XXX
salve gentile dottore, è da qualche giorno che ho il pensiero fisso su un fatto che è accaduto circa 20 giorni fà.
Mentre ero a lavoro, cioè faccio il PORTALETTERE, una signora mentre mi firmava una raccomandata ha perso del sangue sulla busta e ero proprio io che la tenevo in mano, qualche goccia di quel sangue oltre ad essere finito sulla raccomandata mi è finito sulle mani (proprio 3 piccolissime goccie) io circa 2 giorni prima mi ero causato un' abrasione sulla mano e ormai non era deltutto chiusa ma non usciva piu sangue, aveva uno strato rossastro non ancora crosta, a vista d'occhio il sangue sulla ferita non mi è andato però adesso mi vengono tutte le paure del mondo, ho controllato ma il sangue penso che non ci sia finito sopra.
Le mie domande sono le seguenti :
C'è possibilità di contagio se una minima parte di sangue è entrata a contatto con la mia ferità ormai non piu sanguinante?
Se avessi avuto delle screpolature o delle pellicine attorno alle unghie il contagio con una piccolissima quantità di sangue puo avvenire?

La mia paura è il virus dell'HIV e HCV.
mi consigliate un'analisi del sangue oppure sono sotto attacco del panico e le analisi del sangue non importano?

Ora e' qualche giorno che sento un pò di stanchezza e prurito generale ma forse è dovuto alle cose che ho letto su internet e al pensiero fisso sempre su questa paura.

La ringrazio in anticipo, Cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
direi che è soto attaco di panico. Ricolleghi il buon senso e vedrà che mi darà ragione. Senza contatto non c'è neanche da parlare di possibile trasmissione.

Saluti
Luigi Mocci MD

[#2] dopo  
Utente 112XXX

Grazie della risposta Dottore.
La mia paura è che qualche residuo sia finito sulla penna dove io in seguito all'accaduto ho scritto per finire di compilare la raccomandata e quindi sia finito o sulla mia abrasione in piccolissime quantità oppure sulle pellicine infiammate delle unghie sempre in piccolissime quantità.
Dice che dovrei farmi un analisi mentale invece che quella del sangue?
Per il contagio deve esserci il contatto tra sangue e sangue? per FERITA APERTA si intende ferita sanguinante oppure abrasione in via di guarigione?

La ringrazio sempre in anticipo Dottore.
CORDIALI SALUTI

[#3] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Direi che un contagio come teme lei necessita anche che la signora fosse malata, oltre la ferita aperta. Stia tranquillo e, per sua maggiore tranquillita' unavolta passati tre mesi faccia i tast x HIV epatiti B e C. Vedra' che saranno negativi

Buona giornata
Luigi Mocci MD

[#4] dopo  
Utente 112XXX

Ok va bene Dottore.
Comunque ho la certezza che di ferite sanguinanti non ne avevo quindi questo dovrebbe tranquillizzarmi al 100% giusto? magari avevo delle lesioni ma non sanguinanti quindi fuori pericolo giusto?
Sono preoccupato perchè siccome ho una bellissima ragazza al mio fianco non vorrei contagiarla, dice che magari fino a che non faccio le analisi è meglio usare delle precauzioni?e fare attenzione?

Grazie per la sua gentilezza Dottore e volevo chiederle ma voi Dottori è quasi normale che qualche volta nella vostra carriera entriate in contatto senza guanti magari per sbaglio o per emergenza con del sangue infetto giusto?come farebbe lei dottore se fosse nei miei panni?

Grazie e cordiali saluti.

[#5] dopo  
Dr. Luigi Mocci

40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VALENZA (AL)
TORTONA (AL)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Mi è capitato alcune volte di essermi punto o essere venuto in contatto accidentalmente con liquidi organici, ma con buon senso e tranquillità me la sono sempre cavata.

Saluti
Luigi Mocci MD

[#6] dopo  
Utente 112XXX

salve dottore in questi giorni ho avuto anche l'occasione di consultare il numero verde dell' ISS istituto superiore della sanita HIV e gli ho spiegato il mio incoveniente.
Il dottore mi ha detto che per un contagio per VIA EMATICA ci vogliono innanzitutto le ferite aperte e sanguinanti di entrambe le persone e inoltre mi è stato riferito che dovrebbero essere 2 ferite da punti e a stretto e prolungato contatto tra essi.
ANCHE LEI E' DELLO STESSO PARERE?

Cmq palpandomi il collo ho notato 2 o 3 linfonidi grandi come un pisello e molto duri cosa potrebbe essere?ci potrebbe essere un legame tra il mio accaduto e i linfonodi?

[#7] dopo  
Utente 112XXX

Dottore mi puo consigliare?