Utente 528XXX
Salve,
circa un anno fa, ho fatto richiesta all'avis per diventare donatore e mi sono sottoposto ai controlli di routine, tra cui anche il test HIV fatto dall'azienda ospedaliera a me vicina. Le riporto i risultati:
S-HIV-Ab (Anticorpi anti HIV) DUBBIO

ANTICORPI ANTI-HIV, TEST DI CONFERMA
gp 120 HIV1 Negativo
gp 41 HIV1 Negativo
ENV HIV2 Negativo
p 31 HIV1 Negativo
p24/p26 HIV1-HIV2 Negativo
Commento finale per RIBA HIV1/HIV2 Negativo.

Consultandomi con il medico mi disse di che ero sano e che avrei potuto riprovare a fare il test per poter poi donare il sangue.
A metà dicembre 2007 mi sono sottoposto nuovamente all'esame:
Risultato:
S-HIV-Ab (Anticorpi anti HIV) DUBBIO
valore 1,94 .

Mi hanno richiamato e rifatto il test(4 giorni dopo):

Risultato:
S-HIV-Ab (Anticorpi anti HIV) DUBBIO
valore 1,94 .

ANTICORPI ANTI-HIV, TEST DI CONFERMA
gp 120 HIV1 Negativo
gp 41 HIV1 Negativo
ENV HIV2 Negativo
p 31 HIV1 Negativo
p24/p26 HIV1-HIV2 Negativo
Commento finale per RIBA HIV1/HIV2 Negativo.

Non ho avuto situazioni a rischio di contagio. Non prendevo farmaci nel periodo in cui ho fatto i test.
Unico aspetto da ricordare è che nell'83 ho subito un'intervento in cui mi hanno eseguito una trasfusione.
Sono in ansia e non capisco se sono sano a tutti gli effetti o no.
Le chiedo:
I test di conferma possono garantirmi a tutti gli effetti di non essere attualmente contagiato?
E' possibile che vi sia una costante interferenza che sfalsi il risultato del primo test?
Mi consiglia altri esami di accertamento?
Mi rendo conto che la mia ansia, rispetto ad altri casi possa risultare eccessiva, ma la mia mente è articolata...
La ringrazio per l'attenzione e per il nobile servizio.
Cordiali Saluti
Marco

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissimo paziente i test che lei ha eseguito come ulteriore accertamento testimoniano che lei è negativo, quindi stia sereno. Se fara il test screening(il primo ELISA) cento volte, cento volte verrà dubbio, perchè lei ha un'antigene, chi sa quale, che crocia con l'HIV. Stia sereno.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 528XXX

La ringrazio per la chiarezza e la celerità della risposta.
La mia ignoranza in materia e l'assenza di un giusto commento (come il suo) al momento del ritiro delle analisi mi impediva di star sereno..
cordiali saluti
Marco.