Utente 340XXX
Carissimi dottori,
ho un dubbio che mi assilla...una persona molto vicina a me e' sieropositiva.E' accaduto che qualche giorno fa mi ha dato un bacio vicino all'occhio.Tralasciando il fatto che mi ha "inumidito" la parte con del muco(che ho verificato non causa contagio) ho notato che la persona aveva un foruncoletto sulla punta del naso al quale aveva tolto la crosticina circa 10 minuti prima.Voglio chiedervi questo:
se la punta del naso e' venuta a contatto con il mio occhio(ora non mi ricordo e' stata una frazione di secondo) la quantita' di sangue presente in una situazione simile puo' causare contagio?

Vi ringrazierei se mi deste risposta,
sto gia' iniziando a pensare alle cose piu' brutte.

Colgo l'occasione per farvi i miei auguri.

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
La modalità da lei descritta è del tutto singolare, e non è stata studiata nell'epidemiologia del contagio dal Center for Disease Control di Atlanta. Rimane la regola che il contatto tra occhio e liquidi biologici contaminanti espone al rischio HIV.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 340XXX

Gentile dott. e' singolare eccome..quello che mi chiedo io e' questo..io non vedevo sangue da quel foruncolo pero' avendo tolto la crosticina si presume fosse aperta la ferita..tra l'altro ho avuto conferma che era stata tolta dalla notte prima...
Lei pensa che in questo modo il rischio e' alto comunque?

[#3] dopo  
Utente 340XXX

...inoltre ho letto che il virus all'aria "muore" entro un'ora circa...questo vale anche per le ferite non profonde?
Nel caso che io descrivo non vi era del sangue gocciolante.

[#4] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Non si possono fare ipotetici consulti su ipotetiche modalità. Se ha avuto contatti con liquidi biologici è a rischio, se tale contattto della mucosa oculare non c'è stato no.
Marcello MASALA MD
Marcello Masala MD