Utente 541XXX

Dottori,

Situazione al limite del terrore,

a fine ottobre ho avuto un rapporto vaginale non protetto con una ragazza, e solo un mese dopo mi dice di essere positiva all'hiv2, non vi dico il panico, oltre ai sintomi correlati a mio avviso ad una infezione acuta, nausea, linfonodi ingrossati,tosse,bocca impastata, febbricola, dimagrimento, vampate di calore e problemi alla pelle.

Questo è avvenuto a Firenze( avete ultimamente saputo di casi di hiv2)? per favore informatevi so che sono più rari.

Allora, eseguo test elisa a 70 giorni - Negativo.
Presso l'ospedale di un altra città ho richiesto a 60 giorni test pcr qualitativo( ho letto bene sul Vostro sito che non è diagnostico), ma il simpatico(ironicamente) immunologo che al corrente del mio sospetto di hiv2 effettua una pcr hiv rna quantitativa - negativa, e mi dice che in caso di infezione da hiv2 il suo Kit l'avrebbe rilevata al pari della hiv1).
La mia domanda è(fermo restando che la pcr non ha valore diagnostico, è vero che avrebbe potuto rilevare rna di hiv2)
Per favore non mi dite soltanto che non è diagnostico, ma se avrebbe potuto rilevare qualcosa?.

Vivo nel terrore e il risultato elisa negativo a 70 giorni invece di farmi felice mi ha fatto arrabbiare come se già fossi sicuro di avere l'infezione e sto solo prolungando l'agonia del verdetto.

E poi, con questo concludo, dove è in italia il centro migliore e specializzato per la cura di hiv2?


Grazie dottori, attendo la Vostra risposta e sincerità, sono abbastanza forte.

Saluti.







[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentilissimo paziente, vi sono tantitissimi Centri di Malattie Infettive di alto livello in tutta Italia; se lei scrive da Roma le consiglio lo Spallanzani o i Centri Universitari. Sebbene il risultato Elisa definitivo sia quello a 100 giorni dal contatto a rischio, una negatività a 70 giorni per HIV e Ag P24 è un grande traguardo. La PCR non è codificata ancora nella diagnostica in Italia, però la metodica è identica per HIV 1 o 2.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 541XXX



Grazie dottore,

aspettiamo questi 100 giorni,ormai ne mancano 20.

quindi se non ho capito male la pcr che ho fatto avrebbe potuto dire qualcosa? anche se si tratta di hiv2?
e poi l'Ag p24 non è solo in hiv1?( preciso che a settanta giorni il sempre simpatico immunologo mi ha fatto pure una western blot (negativa) ma aveva senso farla dopo un elisa negativo?lui dice che è più sensibile).. mi sento solo.


Grazie della risposta.
Scusi,ma la situazione è delicata, non mi capita tutti i giorni di
avere rapporti con sieropositivi.

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Non si senta solo e faccia coraggio. Il western blot era superfluo per ora.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 541XXX

Scusi Dottore,

non voglio assolutamente disturbarla, ma perchè non ha risposto alle mie ultime domande?
per non spaventarmi?

perchè l'immunologo da me consultato dice che mette la mano sul fuoco sul fatto che io non abbia nulla?

Grazie.



[#5] dopo  
Utente 541XXX

Dott. Masala,

per favore mi risponda, sto finendo la confezione di ansiolitici..

grazie, è l'unico con cui posso parlare.

[#6] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Scusi non volevo eludere nessuna domanda. Se lei ha eseguiro PCR per HIV 1 e 2, e sono negative , stia sereno. La metodica è molto legata ai metodi di esecuzione, per questo non è ancora approvata per la diagnostica in Italia.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#7] dopo  
Utente 541XXX



Grazie della risposta Dott. Masala, è davvero gentile,

l'unico mio dubbio è che in tutti siti visitati parlano di pcr rna quantitativa solo per hiv1 e non per hiv2, l'immunologo dice che il suo kit rileva hiv comparando i due ceppi,puo essere veramente?

Grazie della risposta, chiarito questo avrò un quadro più completo.

[#8] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Se non si è rivolto ad un brigante, non ho motivo di pensare che il collega immunologo menta. Peraltro solo lui può sapere che sonda ha usato per la PCR.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#9] dopo  
Utente 541XXX



Spero non sia un brigante, è il responsabile di immunologia in un ospedale pubblico,dice di avre in carico 150 sieropositivi e di lavorare da 20 anni,qualcuno con hiv2 ci sarà!!! forse...
spero sia la sonda giusta!!

Le farò sapere, a fine mese rifarò il test, se sieroconverto tra il 70esimo giorno e il 100esimo credo sia un bel record...come beccarsi l'hiv2... in un singolo rapporto... e avere una pcr negativa...

record su record... speriamo mai..

[#10] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Stia sereno e si fidi del suo curante.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#11] dopo  
Utente 541XXX



Dott. Masala,

ho richiesto un consulto nella sezione immunologia scrivendo le mie"Analisi del sangue dopo 25 giorni" dal rapporto.. vorrei il suo parere.



Grazie infinite per la pazienza.

[#12] dopo  
Utente 541XXX



Dottori, toglietemi questo dubbio,

Dottor Masala,

La pcr rna quantitativa può vedere infezioni da hiv2??

ovunque sul web leggo di no...



Help...

Grazie infinite a chi risponderà!!!

[#13] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Scusi ma non ho trovato il consulto con i suoi esami, mi dia gli estremi.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#14] dopo  
Utente 541XXX



Grazie Dottor Masala dell'interessamento,

è un consulto del 15 gennaio 2008 su allergologia e immunologia, "si chiama Analisi del sangue dopo 25 giorni"

Grazie infinite del consulto.

[#15] dopo  
Utente 541XXX


Lo allego anche qui

Gentili dottori,

Vi prego gentilmente di dare risposta ai miei quesiti:

Ha seguito di un contatto a rishio hiv o altre mst ho eseguito analisi del sangue classiche a 25 giorni dal rapporto, Vi riporto alcuni dati:

Globulo bianchi: 8,0 mmm/m3 -- sono alti vero?qual'e il normale?
Linfociti: 23.9% (1900)-- sono bassi?
Neutrofili: 65%--troppo alti?
emoglobina: 15
Globuli rossi: 5,3 mmm/m3
Piastrine: 260
Transaminasi: 24
Transaminasi: 19
Ves: 2
Colesterolo: 170

Durante una sieroconversione, si possono avere queste analisi?
Vi informo che ho fatto anche il test dell'hiv - che risulta negativo a 70 giorni dal rapporto.

Lo so che mi direte di ripeterlo a 3 mesi, ma per la Vostra esperienza come si comporta il nostro organismo durante la siero conversione: che fanno i globuli bianchi ed i linfociti?

alcuni dottori che mi hanno visitato dicono che scendono, altri che salgono:
Mi fido di voi..

Grazie attendo risposte,
Max

[#16] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Caro Max i suoi esami sono praticamente normali, eccetto una lieve neurofilia che è tipica delle infezioni batteriche e non di quelle virali. Nella sieroconversione di solito si ha linfopenia di alcuni tipi di linfociti.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#17] dopo  
Utente 541XXX



Grazie dottore, mi è vicino,

tra pochi giorni arriviamo a tre mei, e rifarò il test, è un carico di stress molto forte, spero vada bene, a questo punto, le analisi, i sintomi, lasciano il tempo che trovano, ci vuole solo un bel "negativo" scritto sul referto, credo che farò anche gli altri esami per le altre mst, epatite,( per la B sono stato vaccinato 20 anni fà, il vaccino è ancora ATTIVO?) sifilide, così togliamo ogni dubbio sul virale..vorrei ricominciare a vivere decentemente.
comunque se penso razionalmente.. il test che ho fatto a 70 gorni, se avessi l'hiv avrebbe dovuto dare positivo!! MI FACCIO FORZA COSI'...

Grazie di cuore, ci aggiorniamo.

[#18] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente, esegua il test con coraggio e serenità. La sifilide comunque è una malattia batterica non virale; se non ha mai controllato il titolo anticorpale per epatite B, esegua il test HBsAB e basta.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD

[#19] dopo  
Utente 541XXX



Dott, Masala Help!!

Sono appena di ritorno dal San Eugenio,
Alla scadenza dei tre mesi volevo effettuare il test ma l'infettivologo ha detto che era inutile farlo perchè per i rapporti eterosessuali si sieroconverte verso i 5 mesi...mentre per la trasfusioni dopo 3 mesi...rapporti omosessuali 4...ma come? perchè c'è differenza?

ha detto che il mio test sarebbe risultato sicuramente negativo anche con infezione in corso!!

Sono sconvolto!!!

Mi ha detto di tornare tra tre mesi per avere un test un po attendibile!!

Ma che siamo impazziti!!

mi dica lei...

Oggi pensavo di chiudere il capitolo.. invece scopro che siccome sono etero sieroconverto dopo 6 mesi!!! a me mi sa di stronzata, e come dire che l'epatite se la prendi con la saliva distrugge più lentamente il fegato... Bo!!
un infezione è un infezione... o no?

Aiuto mi risponda...



[#20] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Onestamente non ho idea del contenuto del colloquio. Forse intendeva dire che per un eterosessuale è difficile datare i contatti a rischio, questo può essere la motivazione della risposta. Non esistono differenze di sieroconvesrione tra etero e omosessuali. Per il resto ribadisco ciò che le ho sempre detto.
Marcello Masala MD

[#21] dopo  
Utente 541XXX


Dottore ho appena eseguito il prelievo( 92 Giorni) in un importante laboratorio privato, dicono che utilizzano il test ELFA.. e dicono pure che è molto buono..

lei che dice?


attendo risposte anche per emocromo completo, sifilide ed epatite c, avrò i risultati venerdi. per l'epatite b ho saputo che da piccolo ho verificato di sapere se il vaccino aveva prodotto anticorpi: ebbene si, quindi è esclusa?

Grazie ci sentiamo.

[#22] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Attendiamo il risultato del test.
Marcello Masala MD

[#23] dopo  
Utente 541XXX

Dott, sono felice di trovarla in rete,

ho ritirato ieri l'emocromo,e la sifilide: negativa

globuli bianchi: 8.2

linfociti 27,7%
neutrofili 54,2 %
monociti 8%
ves 2
ma attenzione a sorpresa...

Transaminasi alte!!

Alt 53
Ast 143

che succede? epatite o effetto degli anti depressivi che assumo da un mese?

Grazie è molto di conforto per me parlare con Lei

[#24] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Sono esami del tutto normali. Il rialzo di transaminasi è molto modesto, può essere farmacologico, ma anche alimentare. Markers epatite mi sembra di ricordare siano in corso.
Marcello Masala MD

[#25] dopo  
Utente 541XXX



Dottore caro, ho appena saputo!!

92 giorni:

Hiv 1-2 Elfa: Negativo
HCv: Negativo

Posso Stappare lo Spumante??

Grazie dell'aiuto

[#26] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente ho letto la sua iniziale richiesta è ho compreso ciò che intende il collega del S.Eugenio. In infettivologia si considerano definitivi i test a 100 giorni da partner non noto a rischio. Quando si ha un contatto certamente contaminante con soggetti sieropositivi si consiglia di ripetere il test . Questo atteggiamento apparentemente contradditorio deriva da i criteri CDC. Stia assolutamente sereno, segua comunque il consiglio.
Marcello Masala MD
Marcello Masala MD