Utente 255XXX
Buongiorno,

sono qua a chiedervi un consulto sulla "presunta" mononucleosi che mi attanaglia oramai da un mese. Cercherò di porVi un quadro riassuntivo per elencarVi le parti salienti di questa malattia.

In data 15/5 inizio ad avere i primi sintomi, esorditi con dolore ai linfonodi del collo, fino a causarmi dolore alle orecchie e alle tonsille, senza alcun mal di gola (mai avvertito in tutto questo tempo).

Il culmine del dolore lo avverto intorno al 23/5 con forti dolori ai linfonodi del collo, sia anteriore che posteriore, dolori addominali, al torace alto e bruciore di stomaco, mal di testa, sonnolenza forte e mal di orecchie. Probabile qualche grado di febbre nei giorni centrali ma non misurata poichè mi trovavo all'estero.

In data 27/5 di ritorno in Italia, mi rivolgo al reparto otorinolaringoiatria al S.Chiara di Pisa, dove, dopo vari test alle orecchie, sondino naso gastrico e controllo della gola, mi dimettono con la diagnosi di lieve tonsillite. Terapia consigliatami: Augmentin 2 volte al giorno con sciacqui con colluttorio.

Questa terapia la sospendo a distanza di tre gg a causa di uno sfogo cutaneo di punti rossi sul viso.

Il giorno seguente mi rivolgo al mio medico curante. Ritiene che, i sintomi, la milza e il fegato che alla palpazione risultano un pò gonfi, e soprattutto lo sfogo cutaneo che mi ha provocato l’amoxicillina, possano esser causa di una mononucleosi attiva in corso, malgrado non presenti febbre. Mi prescrive Veclam e Bentelan da assumere insieme mattina e sera.

Faccio le analisi del sangue, l’emocromo presenta due dati sballati che sono:
Leucociti (4.49 – valore di riferimento 4.80 – 10.80)
Conc. Emoglob. Corpusc. Media (35.1 – valore di riferimento 31.0 – 35.0)
Risulta sballato anche il valore del Ferro (162 – valore di riferimento 37 – 145)
Per quanto riguarda l’analisi del virus Epstein Barr il risultato è il seguente:
Epstein Barr VCA IgG : POSITIVO
Epstein Barr VCA igM: NEGATIVO
Citomegalovirus IgG e IgM NEGATIVO

Fatte controllare dal medico curante, ritiene che i sintomi da me avvertiti conducono sì alla mononucleosi, ma pare che questa sia regressa, quindi non recente.

Un pò perplesso, mi prescrive quindi di fare un' ecografia all’addome completo, al collo e alla tiroide. Ecografie risultate perfette e nessun dato particolare da evidenziare.

Passato ormai quasi un mese però, continuo ad avere, fastidi ai linfonodi del collo, dolore acuto alle costole sotto il seno sinistro e a volte anche sotto il seno destro. Dolori addominali, forte bruciore di stomaco, dolori articolari, dolori acuti alla testa e stanchezza e spossatezza che verso metà pomeriggio mi obbligano a riposare. Il medico non si sbilancia, nel senso che non sa dirmi se è una mononucleosi in fase di guarigione o meno. Sta di fatto che sono parecchio debilitata e non riesco ancora a condurre una vita normale. Mi piacerebbe ricevere qualche consiglio per poter approfondire questi malesseri.

Vi ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
8% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Il suo quesito non e' di pertinenza chirurgica, per cui la sposto a Malattie Infettive.
Cordiali saluti
dott. Stefano Spina
www.stefanospina.com