Utente 506XXX
Circa due mesi fa ho avuto una forte influenza, come tanti quest'anno, particolarmente pesante. Sono rientrato dopo solo una settimana al lavoro (dove viaggio molto) con una forte debolezza tanto da provocarmi giramenti di testa alla mattina appena alzato. Come tutti gli anni ho pensato "passerà" ...

Ora a distanza di quasi due mesi dal rientro in ufficio l'astenia è sempre forte, con dolori alle gambe, "testa vuota" difficoltà a concentrarmi, sonno (se ad esempio partecipo ad una presentazione dove non devo parlare faccio un'enorme fatica a non addormentarmi), una fame incontrollabile.

I sintomi mi ricordano tanto una mononucleosi che ebbi circa 12 anni fa da cui uscii con molta fatica. E' possibile che il virus di quest'anno sia così pesante da sembrare la mononucleosi oppure ha riattivato vecchi problemi legati a quell'episodio infettivo?

Grazie per l'aiuto che vorrete darmi.

[#1] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' possibile che si sia ripresentata la Mononucleosi,
le consiglio di eseguire i tests ematici di verifica.

Ne parli con il suo medico.


Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it

[#2] dopo  
Utente 506XXX

Buongiorno,
ho effettuato analisi ematiche, tutti i valori rientrano nella norma tranne i seguenti che riporto:

VES - 22
GLOBULINE BETA 2 - 0,50
GLOBULINE GAMMA - 1,41

I valori relativi alla mononucleosi presentano i seguenti valori:

EBV VCA (IGG) - 234
EBV VCA (IGM) - 10

I sintomi presentati nel primo post persistono tutti compreso battito accelerato che non avevo menzionato.

Grazie fin da ora per l'aiuto che vorrete darmi.

[#3] dopo  
Dr. Francesco Quatraro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
8% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
E' possibile che si confermi quanto le ho riferito in replica #1,
ma la complessiva valutazione può farla solo il suo curante.

Cordialmente
Responsabile U.O. di Endoscopia Digestiva Osp. MIULLI
www.enterologia.it
www.transnasale.it