Utente 678XXX
Buonasera Dottori, mi ero rivolta a voi nei giorni scorsi per mia figlia di 17 anni che accusava dolori alle dita dei piedi e delle mani, e la Dott.ssa Morelli, giustamente, mi aveva fatto presente che gli elementi da me forniti erano troppo generici e, inoltre, non avevo il risultato di tutte le analisi.
Praticamente questi dolori (definiti da mia figlia simili a chi ha delle fratture) sono iniziati dopo un mal di gola con febbre. Ad oggi, dopo circa due settimane, i dolori ai piedi li avverte solo al mattino e ancora perdura il dolore alle mani anche se saltuario.
Le risposte delle analisi effettuate sono: emocromo (tutto nella norma), ves (il valore è 8) e le prove reumatologiche (proteina c reattiva 3; reuma test 12; waaler rose negativa).
Inoltre, solo per scrupolo, avevo richiesto anche test per la rickettsia in quanto 7 anni fà eravamo dovuti ricorrere al pronto soccorso per farle togliere, nell’ arco di cinque mesi una dall’altra due zecche, anche se all’epoca non c’era stato nessun sintomo né febbre. Questa volta invece i sintomi mi avevano fatto pensare ad un’eventuale puntura di zecca. Quest’ultimo test ha dato esito positivo per la rickettsia conori di IgM 1:20 .
Ora, come si può fare per capire se questo valore si riferisce alla puntura di zecca di 7 anni fà o se è recente?
Mi è stato prescritto l’antibiotico Bassado, però mi è stato detto che ovviamente, dato lo scopo a cui serve, è abbastanza tossico.
Visto che la Ves è normale secondo voi l’antibiotico è indispensabile?
Non so cosa sia meglio fare. Intanto vi ringrazio tantissimo e scusatemi se mi sono dilungata troppo.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Gentile Signora,

la presenza di Ig M indica infezione in atto o recente, quindi sicuramente non si riferisce a sette anni fà. La presenza di Ig G , invece, indica la memoria immunitaria, cioè infezioni di vecchia data
Un saluto

A. Baraldi

[#2] dopo  
Utente 678XXX

Grazie tantissimo Dr. Baraldi per la Sua risposta e la Sua spiegazione. Il fatto che l'infezione sia recente mi preoccupa parecchio, soprattutto perché mia figlia,sul corpo, non ha segni di puntura né la zecca.
Attualmente è sotto antibiotico ed ha ripetuto l'analisi.

Grazie ancora dottore.