Utente cancellato
Salve,
verso la metà di Aprile mi è accaduto un episodio che negli ultimi giorni mi sta facendo preoccupare molto. Specifico che penso di essere abbastanza ipocondriaca e ansiosa.
L'episodio in questione riguarda l'uso di un bagno pubblico della metro di Monaco. ll bagno non era affatto il massimo dell'igiene, mi sembra di ricordare che tra l'altro erano presenti pozze di urine a terra e poche gocce sulla tavoletta. Il water era pieno di carta, ma non credo ci fossero tracce di sangue e credo di aver tirato l'acqua facendo andare via la carta prima di sedermi. Il contatto diretto con la tavoletta non penso ci sia stato, anche perché se mi sono appoggiata l'ho fatto con i pantaloni, almeno riguardo la parte delle cosce. Mentre stavo urinando però ho sentito uno schizzo sulla parte dei genitali. Circa 5 giorni prima di partire mi sono depilata con ceretta e rasoio proprio nell'attaccatura fra le cosce e le parti intime e mi ricordo che nel mentre mi sono depilata un po' di sangue mi è uscito, anche se è stata più una cosa sul momento che non ha avuto seguito. Inoltre, non avendo fazzolettini e non essendo presente un rotolo di carta non ho avuto la possibilità di pulirmi per bene. Inoltre, il sapone non era presente, quindi mi sono soltanto sciacquata le mani e non ricordo se avessi qualche sbucciatura sul dito, visto che spesso ne ho alcune, anche un po' sanguinanti.
Rischio di essermi beccata qualcosa come HIV, epatite, papilloma o altro e, quindi, è meglio che faccia gli appositi test? Per quanto riguarda epatite A e B sono vaccinata, per il papilloma pure, anche se ho sentito che si può contrarre lo stesso, sebbene in percentuale minore.
Se possibile, gradirei spiegazioni dettagliate così che possa tranquillizzarmi al meglio, dato che completamente non ci riesco, seppur abbia cercato informazioni su internet.
Un grazie in anticipo a chi sarà così paziente da rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentilissima,

Allontani ansie immotivate. La metodica descritta non appare a rischio MST.

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#2] dopo  
313862

dal 2014
Quindi il massimo rischio potrebbe essere quello di aver contratto solo qualche leggera infezione?

[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Speriamo nemmeno quella!

cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it

[#4] dopo  
313862

dal 2014
Capisco, grazie mille per aver fugato il dubbio.

[#5] dopo  
313862

dal 2014
Mi scusi ancora per l'insistenza, ma avrei un'altro quesito da porLe riguardo le MST & co., che sinceramente mi vergogno un po' a chiedere e che reputo abbastanza surreale. Tuttavia senza la risposta di uno specialista non riesco a sentirmi tranquilla.
E' possibile correre il rischio di essere contagiati da una qualsiasi MST masturbandosi senza prima aver accuratamente lavato le mani, quindi per residui rimasti sulle dita o dentro le unghie? O stropicciandosi gli occhi, provocarsi piccoli graffietti anche sanguinanti con le unghie, avendo un contatto bocca/mani sempre con quest'ultime non del tutto pulite, seppur senza tracce evidenti di materiale possibilmente infetto?

[#6] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Le sue domande compongono altri quesiti che dovrà porre in singola richiesta di consulto.

Cari saluti
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it