Utente 710XXX
salve,circa una settimana fa ,pur commettendo un grandissimo sbaglio,ho avuto un rapporto con una prostituta di colore,e purtroppo il preservativo si è rotto.Volevo chiedere se la ragazza fosse portatrice,quante probalilità avrei di esser stato contagiato.?
E come mi dovrei comportare in questo periodo di incertezze con ragazze con cui avevo rapporti abituali?

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Una numerologia del rischio è poco affidabile e fuorviante poichè il contagio è un fatto aleatorio legato a molte variabili. Certo il contagio non è un fatto matematico, ma vi sono casi di contagio con singolo rapporto a rischio.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 710XXX

grazie per la risposta,ma quali sono le variabili che potrebbero influire nel contagio?cioè un suo liquido dovrebbe essersi mischiato con un mio,o una cosa del genere?e quali sintomi una persona dovrebbe avere nei primi periodi?GRAZIE ANCORA

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
I sintomi di sieroconversione sono aspecifici e poco interpretabili, per cui la diagnosi non può essere che sierologica. Il contagio si ha per la contaminazione con liquidi biologici contaminanti di mucose o cute lesa.
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 710XXX

GRAZIE,in ultimo volevo chiedergli come mi dovrei comportare nelle relazioni con altre ragazze prima che passino i 40 giorni necessari per effettuare il test.?e se dovrei essere tranquillo o preoccupato condsiderando che il rapporto "non protetto" al massimo sarà durato 4-5 minuti?GRAZIE INFINITE..

[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente si consideri a rischio fino all'ultimo test negativo che si esegue a 100 giorni; in questo periodo protegga tutti i suoi rapporti. Essere preoccupato o meno dipende dal carattere e dall'emotività personale.
Marcello Masala MD