Utente 724XXX
Salve, è la prima volta che scrivo qui. Vorrei un parere. Nell'arco di 2 o 3 giorni si sono ingrossati tre linfonodi (altezza del collo,nuca,testa),due dei quali mi provocano dolore.Il mio medico mi ha consigliato di aspettare qualche giorno per vedere se passano da soli,in caso contrario di fare degli esami più accurati. Comunque non sono presenti in altre zone (come ascelle,inguine,gola..) e la dottoressa mi ha chiesto se per caso avessi avuto dei foruncoli.In effetti proprio negli stessi giorni avevo tre foruncoli sulla cute.Possono essere davvero correlati? Sono un pò preoccupata a dire la verità...so che le cause possono essere tante e varie,ma quali rischi si corrono? Grazie della disponibilità.

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
L'adenopatia localizzata e improvvisa e' "reattiva" (i linfonodi reagiscono a una infezione vicina, e qs. infez. puo' essere della cute, dei denti, della gola ecc.) mentre una adenopatia generalizzata e progressiva puo' indicare per es. un linfoma.

La storia della foruncolosi (bulbi piliferi infettati) e' una ipotesi come un'altra, piu' facile da verificare per es. rispetto a un focolaio odontogeno nascosto. Tre foruncoli sono un po' pochi per spiegare tre linfonodi, in questi casi la persona nella posizione migliore per giudicare e' la sua dottoressa che puo' palpare le ghiandole e misurare i foruncoli. Cosi' da remoto mi accodo alle sue indicazioni, aspettare e stare a vedere, come sono venuti se ne andranno.




Come proporre correttamente quesiti online relativi ad analisi di laboratorio:
http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42830