Utente 124XXX
ho 35 anni maschio, da circa un mese ho passato alcune sintomatologie, via via diverse:
stanchezza
febbre a 37.8
dolori nella zona orecchie
ingrossamento dei linfonodi al collo con febbre stazionaria a 37.5
ultimi 10 giorni febbre a 37.2 sucessivamente sparita.
Sparita la febbre è iniziata la difficoltà a muovere i muscoli prima della bocca e lingua e sucessivamente dell'intero volto.
Ora ho dolore nella mascella proprio sotto l'orecchio.
i dati del sangue hanno rilevato asterischi in :
linfociti 4.46
ves 37
transaminasi ast 67
transaminasi alt 81

positivo IGM PAROTITE mentre le Igg sono dubbie (l'ho ripetute mi devono arrivare le analisi tra una settimana).

Ora la febbre è sparita, sono stato al pronto soccorso, è tutto a posto per la neurologia e per l'otorino.
Ho fatto esami per i virus CMV , ADENOVIRUS , COSAXIEVIRUS , ECHOVIRUS.

Tutte le risposte tra una settimana.

Il problema è la difficoltà a muovere i muscoli facciali, sembro gonfio sulle guance, non riesco bene a fischiare e a lavare i denti a sputare, anche il sorriso è strano, anche nell'osso sotto l'occhio sinistro dalla parte della bocca mi fa male a toccare, così come nella mandibola sotto l'orecchio sinistro, meno in quello destro.

Qualcuno può aiutarmi?
Per ora ho usato paracetamolo, antibiotico flontalexin, e ora sto provando l'ibuprofene.

Saluti
Gabriele

[#1] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile signor Gabriele da ciò che scrive lei ha avuto la parotite, una malattia virale acuta molto fastidiosa. Non si spaventi, l'edema ed il dolore passeranno. Si faccia valutare dal medico di base per eventuali altri problemi poichè è una malattia non scevra da complicanze(sebbene rare) quali: orchiti, pericarditi, disturbi del snc etc.
Marcello Masala MD

[#2] dopo  
Utente 124XXX

Gentilissimo Dottore,

Grazie per la risposta, tutti i medici che ho contattato non mi hanno saputo dire quale tipo di malattia ho. Anche la parotite seppur positiva non sembra sicura perchè non si sanno quanti anticorpi ho sviluppato e poi non ho i sintomi tipici (ghiandole gonfiate enormemente). E poi può darsi che una infettologa e un otorino non si siano accorti della parotite?

Quello che mi preoccupa e mi da fastidio è la difficoltà a muovere il viso, la bocca mi consiglia l'utilizzo di ibuprofen?

Saluti

Gabriele

[#3] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente il mio parere si basa su ciò che ha scritto, non potendola visitare e non sapendo niente di lei fa bene a seguire orl e infettivologo curante. Riguardo il farmaco la prescrizione on-line non è consentita dal forum.
Marcello Masala MD

[#4] dopo  
Utente 124XXX

Gentilissimo Dottore,

La ringrazio per l'attenzione, oggi ho ricevuto gli esami del sangue mi sembra tutto positivo comunque ora le scrivo gli esiti, devo prima di tutto dire che la febbre è passata e che anche la stanchezza non è più evidente, sto recuperando anche la elasticità del viso (non riesco ancora a fischiare del tutto bene ma faccio progressi), ho solo un dolore alla mandibola e alla tempia dx:

Ves 12

fibrinogeno 268

ANTI CITOMEGALOVIRUS
IgG 13 UI/ml
IgM PRESENTI


ANTI PAROTITE
IgG POSITIVO
IgM POSITIVO


COXSACKIE VIRUS
IgG POSITIVO
IgM POSITIVO
IgA POSITIVO


ECHOVIRUS
IgG NEGATIVO
IgM POSITIVO
IgA NEGATIVO


Mi sa dire che è successo? che sono tutti questi virus? e come faccio a eliminarli?

Grazie per i consigli

Saluti

[#5] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente la presenza di IgM per tutti gli antigeni considerati indica delle cross reazioni, deve rivolgersi ad un laboratorio che esegua test di conferma per dirimere i dubbi.
Marcello Masala MD

[#6] dopo  
Utente 124XXX

Cross significa che potrei avere solo un virus che ha dato positività anche agli altri anticorpi?
dovrei fare analisi più specifiche oppure le stesse analisi ripetute dopo alcuni giorni?
Nel caso si riuscisse a scoprire il virus responsabile, è possibile seguire una terapia appropriata? e quali sarebbero i virus che danno infiammazione alla mandibola e a tutto il viso tra questi?

Scusi le tante domande ma anche se ora sto molto meglio, vorrei capire cosa ho avuto e se può risuccedere.

Saluti

[#7] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente in primis gli antigeni riscontrati appartengono a malattie autolimitanti che non richiedono terapia, ed il fatto che sta meglio mi fa molto piacere. Per il resto ha capito perfettamente, verosimilmente l'antigene è uno solo, ripeta gli esami a 60 giorni o esegua test in un laboratorio di alta specializzazione che ha possibilità di eseguire test di conferma.
Marcello Masala MD

[#8] dopo  
Utente 124XXX

Gentilissimo Dottore,
Ho contattato dei laboratori specializzati, ma mi dicono che non è sicuro di trovare il virus giusto (ho contattato l'università di pisa)forse mi conviene aspettare due mesi, che si calmino le acque, nel frattempo mi fanno ancora male un po le ghiandole del collo.
Lei conosce un laboratorio nelle vicinanze di Massa che possa trovare l'antigene responsabile?.
Poichè la mia virologa ora è in ferie, le chiedo aiuto perchè non ci avevo dato peso, ma già prima della febbre mi era apparso una crosta nel naso che a volte mi sanguinava, e si ingrossava, ora mi è riapparsa, poichè soffro di rinite allergica pensavo a quella anche se non mi era mai accaduto, e poi ora le graminacee non mi danno più fastidio.
Questa crosta potrebbe essere causata da questo virus? l'otorino mi ha detto che si formano normalmente, ma in qel momento non la avevo.
Saluti e grazie per l'aiuto.
Gabriele

[#9] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile paziente non conosco la sanità territoriale toscana, ma visto il miglioramento le consiglio di attendere 60 giorni e poi ripetere gli esami. Riguardo le croste del naso la rimetto all'ORL per competenza.
Marcello Masala MD

[#10] dopo  
Utente 124XXX

Buongiorno,
oggi ho ripetuto gli esami del sangue queste le risposte:
ab - anti CITOMEGALOVIRUS
IgG 22

IgM Presenti


Ab - Anti PAROTITE
IgG POSITIVO

IgM negativo

COXSACKIE VIRUS
qui è tutto negativo

ECHOVIRUS IgG negativo
ECHOVIRUS IgM POSITIVO
ECHOVIRUS IgA negativo

Da quello che capisco dovrei avere avuto la parotite due mesi fa, l'echovirus è presente? può darmi problemi di colon irritabile? (che ho in maniera cronica)e il Citomegalovirus presente che significa? devo effettuare altri controlli o seguire una terapia?

Distinti saluti.

Gabriele

[#11] dopo  
37134

Cancellato nel 2009
Gentile signor Gabriele, è verosimile che abbia avuto la parotite. Riguardo le M per gli altri antigeni, possono indicare infezioni intercorrenti, anche un pò datate, le M per CMV rimangono a lungo. Sappia comunque che una colite da CMV si ha soltanto in codizioni particolari, nelle gravissime immunodepressioni, per cui ascriverei i sintomi intestinali ad altro.
Marcello Masala MD