Utente 351XXX
Salve,
innanzitutto premetto che scrivo per la seconda volta non avendo avuto una risposta in precedenza.
Ad ogni modo avendo i seguenti dati:
VCA Igm: 10.0 U/ml (Negativo se inferiore a 20; positivo se superiore a 40)
VCA Ig totali: 283 U/ml (Negativo se <20; positivo se >20)
EBNA IgG: 163 U/ml (Positivo se >20)
il mio medico di base dice che ho avuto la mononucleosi infettiva.
Ma non mi tornano (leggendo su internet e confrontandomi con altre persone che l’ hanno avuta)i sintomi: ho avuto la punta della lingua che brucia,dolori alle ossa e a in più tremori soprattutto agli arti. Mai febbre né brividi di freddo né stanchezza. Ho anche avvertito formicolio sulla faccia per qualche periodo. Tutti i sintomi descritti diminuiscono di settimana in settimana e non sono mai stati .insopportabili. Poi per un certo periodo ho avuto i linfonodi della nuca e sul collo gonfi. Tutti i sintomi si presentano maggiormente verso sera
Ho fatto inoltre i seguenti esami:urine,spermi coltura,toxoplasma risultando tutti negativi ed emocromo e ves e sono tutti a posto.
Aggiungo infine, se può c’ entrare qualcosa, che ho avuto un’ infiammazione ai testicoli e alla parte bassa dell’ addome.
Vorrei che mi rispondeste alle seguenti domande:

1)Devo indagare ulteriormente? Curarmi in qualche modo?
2)Avendo fatto gli esami a fine giugno quando potrei aver contratto il virus?
3) Tutto questo quadro sintomatologico può essere ricondotto alla sola mononucleosi? Mi riferisco soprattutto alla mancanza di febbre, al bruciore sulla punta della lingua e al formicolio sulla faccia vicino alla bocca.
4)Ad oggi sono passati 10 mesi, i sintomi erano quasi spariti ma dopo un forte raffreddore sono tornati, non sono forti come prima ma ci sono: tremori agli arti, dolore alle ossa e mal di gola; inoltre sento fastidio all’inguine: penso che siano i linfonodi. I sintomi sono sempre variabili: spariscono per due settimane e poi si fanno risentire, soprattutto di sera. Quindi vi chiedo può essere che sia sempre la e solo la mononucleosi?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Utente,
dal pattern degli anticorpi è evidente che Ella ha avuto contatto con EBV e che ha elaborato una risposta immunitaria di tipo IgG contro EBV .

E' molro frequente che l'infezione da EBV decorra in modo del tutto asintomatico.
Non mi meraviglierei che i sintomi linguali e gli altri che riferisce con la mononucleosi c'entrino nulla.

Se vuole una datazione, approssimativa della "anzianità" della sua risposta immunitaria deve fare l'Avidity delle IgG, sebbene la stessa non sembri recentissima.

I sintomi legati al raffreddore, con la mononucleosi c'entrano nulla. Avrà avuto una sindrome influenzale e ora ne ha i postumi.
I linfonodi inguinali se li faccia palpare dal medico: e comunque se sono dolenti difficilmente sono da attribuire a riattivazione di una mononucleosi. Sempre che siano ingrossati.

Concludendo: stia tranquillo.
Cordialità.

Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 351XXX

Intanto la ringrazio della risposta.
Quindi se i sintomi che ho descritto possono non essere causati da mononucleosi, in che modo dovrei agire? Dovrei indagare ulteriormente? Dovrei fare altri tipi di esame? Se si, quali?
La ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Attenda qualche giorno e veda se la sintomatologia persiste o si risolve con la risoluzione dell'influenza.

Diversamente, se desidera, mi tenga informato.
Nel frattempo stia tranquillo.
Cordialità.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 351XXX

Evidentemente non mi sono spiegato bene.
I sintomi descritti: tremori, dolori alle ossa soprattutto agli arti, formicolio sul viso e mal di gola mi sono sorti dieci mesi fa.
Nei primi due tre mesi erano più accentuati, ora vanno e vengono ad esempio: prendo freddo oppure faccio uno sforzo fisico e si fanno risentire quattro cinque giorni. Poi, dopo qualche giorno sto meglio, passa una settimana e si riacutizzano. Non sono mai spariti ma sono solo calati e hanno un andamento variabile.
Per questo volevo sapere se era solo mononucleosi o se dovevo indagare ulteriormente e quali esami eventualmente fare.
La ringrazio.
Cordiali saluti.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Paziente,
con tutta la buona volontà ella entra in dettagli che non posso verificare via web, perchè non posso visitarla.
Consigliare esami a random non avrebbe nessun senso.
Consulti un neurologo od un infettivologo "reali" che la visitino e traggano dalla clinica gli spunti per un percorso diagnostico mirato e dirimente.
Cordialità.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 351XXX

OK. Mi rivolgerò ad uno specialista.
Vorrei però che mi rispondesse ad un ultima domanda.
Ciò che ho descritto può essere causato dalla sola mononucleosi o sicuramente cè qualcos altro?