Utente 374XXX
Salve a tutti
Ho 38 anni e in generale sono in buona salute, sempre fatto sport amatoriale inoltre sono donatore di sangue.
Sono 3, 4 anni che però soffro di:
-Dribbling dopo che minziono, ma i tamponi uretrali tutti negativi e al tatto la prostata mi hanno detto leggermente irregolare ma niente di più. liquidato con leggera prostatite.
-Emorroidi interne che in verità si manifestano quasi esclusivamente se qualche serata eccedo con cibo e alcol.
-Feci molli. Ormai sono anni che le ho così e direi sempre.
-Gengive che sanguinano molto facilmente e a volte un po doloranti. anche questo sintomo dura da anni.
-periodicamente mi sveglio la mattina e ho le dita a scatto, entrambe le mani, tutte le dita... sintomatologia che scompare dopo qualche ora di movimenti delle dita.

Nonostante tutti i miei esami di routine risultino nella norma (compreso tamponi uretra e gli esami di base da donatore) l'anno scorso ho insistito con il mio medico di base per fare qualche giorno con antibiotici ad ampio spettro.

Purtroppo non ricordo il tipo di antibiotico ma l'ho preso per 15 giorni e sono stato quasi da subito benissimo
-minzione perfetta
-nessun sanguinamento delle gengive

Purtroppo come ho smesso gli antibiotici tutto è tornato come prima.

Il mio medico di base dice che non ho nulla, l'urologo dice che non ho nulla, ma di fatto non sto bene e credo che avendo 38 anni dovrei indagare.

Ringrazia chi volesse darmi qualche consiglio.

Saluti

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
bisognerebbe indagare meglio il suo stile di vita e le abitudini alimentari, piuttosto che avviare una serie di esami,magari se non lo ha mai fatto potrebbe essere utile un esame ecografico dell'addome. Purtroppo non sempre si può ricorrere all'utilizzo di antibiotici. Probabilmente le potrà dare giovamento qualche integratore alimentare ad azione anti-infiammatoria soprattutto per i disturbi prostatici: provi a riparlarne con il suo curante.
Cordiali saluti
Gino Scalese