Utente 811XXX
Salve avrei bisogno di sapere se un affanno molto accentuato seppur al minimo sforzo, cioè un gran fiatone tanto per capirci, in un soggetto tossicodipendente può essere indice di qualche malattia infettiva ...epatica intendo o comunque un disturbo collegato al fegato. Riporto di seguito anche le sue analisi effettuate da poco...Ringraziandola anticipatamente per la risposta porgo un saluto cordiale. ANTICORPI ANTI HCV POSITIVO (trattata in passato con interferone) ANTICORPI ANTI-HIV NEGATIVO HBsAg Assente VIRUS EPATITE B Anti-HBsAg Presente VIRUS EPATITE B Anti-HBC Assente VIRUS EPATITE B HBeAg Assente VIRUS EPATITE B Anti-HBeAg Assente Dosaggio quantitativo HBSAB 166 mU/ml (Valori maggiori di 100 mU/ml possono essere considerati predittivi di non suscettibilità all'infezione) CYTOMEGALOVIRUS IgM Assente CYTOMEGALOVIRUS IgG Presente TPHA NEGATIVO VDRL NEGATIVO TOXOPLASMA IgG 0 TOXOPLASMA IgM assente COAGULAZIONE INR 1.00 (1.00-1.24) ATTIVITà PROTROMBINICA 100 (70-100) TEMPO DI TROMBOPLASTINA PARZIALE 40 sec (26-40) GAMMA GT 14 (8.00-70.00) GOT 23 (10-59) GPT 21 (11-66) COLESTEROLO HDL 52.00 (29.00-86) COLESTEROLO LDL 104.40 (80.00-150.00) EMOCROMO in ordine tranne un piccolo rialzo dei globuli bianchi 11.17 (4-9) causato dai #LIMPH 4.40 (1.5-3.5) E HCT 41.0 (42.00-52.00)

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
No, l'astenia non e' riconducibile ad epatite acuta perche' il fegato e' a posto, certo ha i segni di infezioni C e B ma adesso le transaminasi vanno bene

la causa della stanchezza va cercata altrove

[#2] dopo  
Utente 811XXX

Salve intanto la ringrazio per la risposta che però non mi appare del tutto chiara...tralasciando la C per la quale il soggetto ha sofferto per la B i markers individuano un'infezione?Ma quello non è il risultato di una ipotetica vaccinazione? perché la conta degli anti-hbc è negativa...se potesse spiegarmi un pò meglio gliene sarei grata!nel frattempo cercherò di spiegarmi meglio anch'io...ho avuto una relazione in passato con quest'uomo che ora presenta questa sintomatologia..il caso vuole che da qualche tempo anch'io non sto granchè bene ed i sintomi che io accuso sono molto simili ai suoi!premetto di non avere una storia di tossicodipendenza alle spalle io...a quanto pare non ha nulla di infettivo e per l'epatite C mi sono già controllata più e più volte(lo scorso anno in estate e anche quest'anno l'ho ripetuto sempre in estate)...per la B sono vaccinata..sono già molto ansiosa di mio e alquanto ipocondriaca quindi non vorrei essermi "fissata" entrando in un circolo vizioso diciamo...fatto sta che questo affanno ce l'ho anch'io,mi stanco facilmente e ogni minimo movimento mi provoca un affanno che non è forte diciamo ma fastidioso allo stesso tempo... anche la mattina quando mi sveglio mi sento una strana senzazione a gambe e braccia, diciamo una continua stanchezza eppure il mio stato generale di salute è stato sempre ottimale, apparte l'ansia e una sindrome del colon irritabile, infatti il mio medico di famiglia mi continua a tranquillizzare cercando di farmi capire che non si tratta di nulla di infettivo..ma io non continuo a vederci chiaro, ormai è da un anno circa che sto così, sento che il mio fisico non è più come prima! per me sta diventando un rompicapo in quanto non riesco ad individuarne la causa..l'esame anti-hiv l'ho già fatto in passato ( un anno fa)anch'esso negativo...anche altre analisi generali ripetute più volte sempre tutto nella norma...lei o qualche altro medico del sito potrebbe spiegarmi cosa potrebbe essere? e quali gli altri esami o le indagini da fare? dovrei sottopormi al test del CMV o mononucleosi? non so più che fare oppure le cause possono risiedere altrove come egli stesso afferma quindi optare per un ECG o una spirometria?eppure sono giovane ho 23 anni non credo di avere problemi al cuore.....un saluto cordiale.

[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Per l'epatite B se il soggetto e' vaccinato o no dovete dirlo voi, io vedo solo che gli hanno fatto tutto il pannello e quindi immagino che si sospettasse un fatto infettivo, del resto comune nei tossicodipendenti.

Per il resto se i numeri sono a posto io faccio un passo indietro e cedo la parola ai clinici, indagherei solo sul rialzo dei gl. bianchi



[#4] dopo  
Utente 811XXX

Salve, non intendevo contraddirla, ho cercato di chiedere solo un parere medico in quanto il soggetto in questione non ricorda se sia stato vaccinato o meno per la B invece la C è stata tratata in passato con interferone ma essendo poi ricaduto non so proprio se si sia riacutizzata l'HCV RNA quantitativo/qualitativo purtroppo non è presente....per fortuna io però lo sono per la B, ultimo richiamo fatto nel 2005.queste analisi infatti sono state fatte in vista di un rientro in comunità... appunto per controllare che non ci sia nulla di infettivo a prescindere dalla sintomatologia lamentata.Io più che altro mi interrogavo su quali siano le malattie infettive che possano dare un disturbo del genere anche perché come lei stesso dice " i numeri sono apposto" quindi veramente non capisco, ad ogni modo la ringrazio. Distinti saluti