Utente 386XXX
Buongiorno, mi rivolgo a voi per un consulto, confido nel vostro aiuto...circa due mesi fa in spiaggia ho pestato un ago, anche se non sono riuscito a ritrovarlo tra la sabbia, ma ho trovato il cappuccio della siringa e avevo il segno della puntura sotto il piede...a due mesi di distanza sono comparse sulle mani alcuni puntini rossi, ma non in forma estesa e concentrati sullo stesso punto...si tratta di circa una decina di puntini, sparsi tra le due mani...ho letto molto sul web e ho timore che quell'incidente possa essere la causa di un contagio Hiv...vi chiedo quali sono i rischi? E devo considerare questi segni sulla pelle come un sintomo? Vi ringrazio per ogni risposta e complimenti per il servizio

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Se effettivamente e' stata punta da un ago di una siringa di ignota provenienza, non conoscendo da quanto tempo era stata usata, vi è un rischio minimo non tanto e non solo per HIV ma anche per HCV e HBV.
Ha atteso per due mesi, pazienti per un altro e poi faccia i test.
In quanto all'eruzione cutanea, penso proprio che non vi sia alcuna attinenza: io non posso vederla ma si può rivolgere ad un dermatologo.
Buona domenica,
Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 386XXX

Grazie per la risposta dottore...forse potrebbe essere necessario aggiungere che mi trovavo in spiaggia intorno a mezzogiorno e faceva molto caldo, non so se questo può in qualche modo cambiare lo stato delle cose...

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Signora cara,
In infettivologia nulla è certo.
Poi le chiedo: sarebbe tranquilla non facendo i test?
A me non pare: se mi sbaglio non li faccia.
Arrivederci,
Caldarola
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.