Utente 398XXX
Salve ho avuto un rapporto orale scoperto con una thailandese in Thailandia non a pagamento..poi subito dopo il rapporto orale io mi sono lavato e disinfettato il glande...volevo sapere al più presto se ci fosse il rischio di avere contratto l' hiv..grazie mille per le risposte
È cosa dovrei fare adesso ?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
fellatio attiva o insertiva non protetta: rischio basso ma non nullo.
In tale ottica io consiglio, oltre alla protezione dei rapporti orali, anche l'esecuzione a 30 e 90gg del test HIV di IV generazione IN LABORATORIO, e lo screening per la Sifilide a 50 gg con la valutazione della VDRL e del TPHA.
La comparsa di disturbi delle vie urinarie, richiede specifici tamponi per patogeni genito - urinari.
Infine la comparsa di ulcere, verruche o escrecenze sull'asta o nella regione pubo perineale ed anale richiede un videat presso un Dermatologo o un Infettivologo od un Andrologo.
Cordialità,
Dott. Caldarola.

[#2] dopo  
Utente 398XXX

Grazie mille dott.caldarola..questo rapporto l'ho avuto ieri ma oggi al mio risveglio non stavo tanto bene mi sembrava come se fossi a pezzi..lei dice che può centrare qualcosa o è stata solo la preoccupazione che mi è venuta?grazie per la risposta molto gentile...

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Stia tranquillo,
1 giorno è poco per la sindrome retrovirale acuta.
Che peraltro non si manifesta quasi mai!
Sarà lo stress "post coitale".....
Cordialità,
Dott. Caldarola.