Utente 405XXX
Buonasera dottori, da novembre che ho un forte prurito alle spalle pancia mani e piedi, che non si calma neanche con antistaminico , il mio dermatologo(in cura da lui per pemfigo cronico familare Hailey Hailey) mi ha prescritto una serie di analisi, dopodiché visti i risultati mi ha mandato da un infettivologo, che mi ha consigliato una biopsia al fegato, la cosa mi fa molto paura.
Volevo chiedere un parere, di seguito i risultati delle analisi, tra l'altro con questi risultati è giusto infettivologo oppure un altro specialista.
Ringraziando anticipatamente cordialmente saluto.
risultato valori riferimento
Tempo di protrombina (Quick)
Tempo 11,6 sec 12,2-15,7
Attività protrombinica 136% 74-121
Inr 0,85 0,90-1,20
Tempo d tromboplast. (APTT)
APTT 24,0 sec 24,0-36,0
Ratio 0,84 0,84-1,26
Fibrinogeno 438 mg/dl 200-400
Epatite b: HBsAG NEGATIVO
Epatite c: anticorpi anti HCV NEGATIVO
Ab anti mitocondrio – AMA 1:10 inferiore a 1:10
Ab anti nucleo – ANA 1:80 da 1:80 1:160 BASSO POSITIVO
Ab anti muscolo liscio – ASMA inf. 1:20 inferiore 1:20
Anticorpi anti DNA ds 8,2 U/ml inferiore a 20 negativo
CEA 1,4 ng/l fino a 5
Alfa fetoproteina (sangue) 1,9 IU/ml fino a 8,8
Immunoglobina igc 1,119 mg/dl 552-1.631
Immunoglobina igm 335 mg/dl 33-293
Immunocomplessi circolanti 5,6 ugEq/ml da 4,4 a 10,8 dubbio
Ab anti peptide citrullinato ciclico <0,5 U/ml inferiore a 5,0 negativo
Pcr 0,51 mg/dl fino a 0,50
Ves (1 ora) 42 mm fino a 20
Ferritina 28,0 ng/ml 4,6-204
Ab antigliadina iga 2,4 U/ml inferiore a 12 negativo
Ab antigliadina igc 2,4 U/ml inferiore a 12 negativo
GOT (AST) 85 U/1 fino a 34
GPT (ALT) 82 U/1 FINO A 55
GAMMA G.T. 245 U/1 9-36
FOSFATASI ALCALINA (ALP) 585 U/1 40-150
LATTICO-DEIDROGENASI (LDH) 192 U/1 125-220
COLINESTERASI (Pche) 9.015 U/1 4.000-12.600
BILIRUBINA FRAZIONATA
BIL. TOTALE 0,64 mg/dl fino a 1.20
BIL DIRETTA 0,30 mg/d1 fino a 0,50
BIL INDIRETTA 0,34 mg/d1 fino a 1,10
IMMUNOGLOBINA IGA 205 mg/d1 65-421
AB ANTI ENA (6antigeni)
SS-A SS-B RNP Sm JO-1 Scl-70 ASSENTI assenti

GLOBULI ROSSI (RBC) 4.300.000/mmc 3,9-5.0 milioni/mmc
GLOBULI BInchi (WBC) 6.000/mmc 4.000-9.000 mmc
Emoglobina 11,9 g/d1 12-15
Emoglobina % 76%
Valore globulare 0,88
Ht 35,5% 36-45
MCV 82,6fl 82-98
MCH 27,8 pg 27-32
MCHC 33,7 g/d1 33-37
RDW 17,4% 11-15
FORMULA LEUCOCITARIA(%)
GRANULOCITI NEUTROFILI 46% 40-75
GRANULOCITI EOSINOFILI 10% 1-5
GRANULOCITI BASOFILI 0% 0-1
LINFOCITI 38% 20-45
MONOCITI 6% 3-7
FORMULA LEUCOCITARIA (#)
GRANULOCITI NEUTROFILI 2.760/mmc 2.500-7.500
GRANULOCITI EOSINOFILI 600/mmc 50-400
GRANULOCITI BASOFILI 0/mmc 0-100
LINFOCITI 2.280/mmc 1.500-3.500
MONOCITI 360/mmc 200-600
PIASTRINE 394.000/mmc 130.000-400.000/mmc

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
sinceramente non vedo nulla che possa essere riportato alla Branca di Infettivologia, negli esami che lei posta.
Vi è una alterazione della Fosfatasi alcalina e della GGT (indici di colestasi) ma in assenza di positività sia per HBV che per HCV.
Mi preoccupa invece il suo quadro emocoagulativo che andrebbe approfondito per escludere una sindrome trombofilica.
Prima di bioptizzare un fegato occorre escludere con metodiche non invasive ( penso ad una colangio-pancreatografia con Risonanza magnetica-MRCP-) ) un ostcolo al deflusso biliare o alterazioni di segnale che giustifichino il ricorso alla biopsia. Per escludere ad esempio una Colangite sclerosante primitiva o altre malattie autoimmuni del suo fegato.
Tra l'altro il suo pannello autoimmunitario non è tipico delle pazienti con questa patologia. Nè sono stati eseguiti esami specifici (Abs anti-MIT3, gp210, sp100, Actina, LKM, SLA....)
Credo che la pertinenza sia dell'Internista o del Gastroenterologo.
Mi faccia pure sapere se vuole.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 405XXX

La ringrazio dottore,seguendo il suo consiglio prenderò appuntamento con uno specialista internista. Per quanto riguarda il quadro emocoagulativo è sempre di competenza dell'internista o cardiologo?
buonasera.

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
prenda appuntamento con un Internista capace e motivato, e penserà a tutto lui.
Mi faccia poi sapere se vuole.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 405XXX

Grazie ancora, ora mi informo su qualche specialista in zona, sono di Salerno, perché personalmente non ne conosco.
Buona giornata e buon lavoro.

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Anche a lei!
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#6] dopo  
Utente 405XXX

Buongiorno due giorni fa sono stata a visita da specialista. Diagnosi sospetta coleastasi epatica da confermare con biopsia, (dovunque vado insistono on biopsia e nessuno con altri esami meno invasivi) Terapia consigliata: 1 bustina di questran prima di pranzo
deursil 300 compresse mattina e sera.
Lei e d'accordo con terapia e diagnosi?

[#7] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve!
No,
ma lei deve seguire lo specialista non me che le fornisco un consulto telematico.
In particolare se posso capire il Deursil, non capisco proprio l'utilità del Questran che tra l'altro le darà molta stitichezza e che inibisce il "riciclo" intestinale di Deursil di modo che da una parte si integrano i sali biliari e si aumenta la coleresi e dall'altra li si fanno sequestrare da una resina a scambio ionico. E' un'ossimoro terapeutico ma tant'è: segua il suo specialista, come è giusto che faccia.
Il tutto in assenza di Iperbilirubinemia e senza aver effettuato una colalemia basale e post prandiale..
cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#8] dopo  
Utente 405XXX

La ringrazio per i chiarimenti, comunque ho deciso di fare un altro consulto da un altro specialista.
Grazie e buon lavoro