Utente 440XXX
Buongiorno. Il mese scorso ho fatto un'intervento ai legamenti crociati del ginocchio destro. Apparentemente tutto bene, ma dopo una settimana mi è salita la febbre a 38 38.5 per qualche giorno e poi si è stabilizzata sui 37.5. Mi analizzano il liquido nel ginocchio per vedere se è un infezione ma risulta negativa. Il chirurgo mi prescrive gli antibiotici Targos e Minocil e faccio le analisi del sangue. Risulatano molto alti i valori del Ves , fibrinogeno e proteina c reattiva. Alla seconda settimana di febbre il chirurgo decide di rioperarmi per fare un lavaggio al ginocchio. Mi ha prelevato dei tessuti e dei liquidi durante l' intervento ma risulta sempre tutto negativo e nelle analisi del sangue questi valori sono pressoché ancora simili. La cura antibiotica ormai sono quasi due settimane ma ho ancora febbre. Secondo il chirurgo potrei aver preso un batterio durante l'operazione, ma non si sa. Domani vado a fare ulteriori analisi del sangue per vedere se questi valori sono ancora alti, ma datto la piccola febbre credo di si. Venerdi ho un altra visita col chirurgo. C'è qualcuno che mi può dare dei chiarimenti? Mi sto incominciando a preoccupare. Grazie mille

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
Valuti se sia opportuno sentire il parere di un secondo Ortopedico.
E' evidente che ci sia un nesso di causalità tra la febbre e l'intervento: le culture fatte in corso di terapia antibiotica sono molto opinabili.
Mi pare anche strano che il materiale coltivato sia sterile quando lei abbia febbre e indici di flogosi alterati.
Una Emocultura quando la febbre inizia a salire sarebbe una buona idea.
E' una situazione nebulosa: io non posso aiutarla telematicamente più di tanto.
Mi faccia sapere se vorrà.
Cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.