Utente 443XXX
Gentili dottori,
Sono un ragazzo di 23 anni.
Giovedì dovrei andare a vaccinarmi per il morbillo. Il problema è che adesso sto vivendo in uno stato di paranoia, con la paura costante di contrarre il virus prima di giovedì.
Per esempio ieri sera ero a mangiare fuori in pizzeria, e abbastanza vicino a me c'era una bambina che non la smetteva mai di tossire, inoltre aveva anche l'aria di stare poco bene. Purtroppo per il vaccino posso andare solo giovedì, visto che nella mia zona l'asl fa solo quel giorno.
È probabile che quella bambina mi abbia attaccato il morbillo? E se sì cosa devo fare?
Cordiali saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
ammesso e non concesso che la piccola avesse il morbillo nella fase catarrale, e che lei si fosse infettato, la somministrazione del vaccino non comporterebbe alcun danno.
Ovviamente nessun beneficio.
D'altro canto non può mica chiudersi in casa fino alla data dell'inoculo e poi per altri 20 gg necessari a montare la risposta immunitaria protettiva.
Quindi può vaccinarsi tranquillamente quando previsto.
cari saluti,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 443XXX

Ha ragione dottore, mi scusi per le domande sciocche.
Cercherò di essere più tranquillo