Utente 445XXX
Buona sera,
vorrei un chiarimento sulla trasmissione del papilloma orale.
Circa 7 anni fa avevo un fidanzato, con cui avevo rapporti sessuali completi e orali.
Siamo in buoni rapporti amichevoli e di recente mi ha confidato di avere un problema "intimo": a partire dal periodo in cui ci siamo lasciati, ha uno strano e brutto foruncolo sui genitali e un testicolo vistosamente più grande dell'altro. Si è fatto visitare subito, illo tempore, e l'avevano rassicurato su entrambi i disturbi, e sul "foruncolo" l'avevano liquidato dicendo che non era niente e che avrebbe potuto essere un banale condiloma, per lui innocuo. Dopo 7 anni, il "foruncolo", comunque, è ancora lì.
Mi sono un po' preoccupata, circa la faccenda del condiloma, perchè se non sbaglio è un sintomo del papilloma e ho pensavo che avei potuto averlo anche io.
Dai vari pap test vaginali di controllo che ho eseguito in questi anni, risulta tutto negativo.
Ma per quello orale? Non ho mai avuto né condolomi né verruche o simili in bocca, godo di buona salute (e sono anche donatri di sangue) ma non mi è chiaro se posso aver contratto qualcosa a livello orale, e se questo è pericoloso per il mio attuale compagno.
Vorrei chiedere, quindi alcuni chiarimenti:
- è possibile che io abbia il papilloma orale, anche se in questi anni non ho avuto alcun sintomo?
- è consigliabile che io mi faccia prescrivere qualche esame per accertarmene?
- se fossi infetta, potrei averla passata al mio attuale e amatissimo compagno?
- se scoprissi di essere infetta, dovrei comunicarlo a tutti i miei precedenti partner, anche se li ho solo baciati?
- che io sia infetta o meno, posso donare il sangue?

Mi scuso per il lungo papiro e le mille domande, e spero che possa chiarire i miei dubbi.

Grazie mille!

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
presumendo che quello del suo amico sia realmente un condiloma, bisognerebbe capire da che ceppo sia stato infettato il suo ex compagno perchè non tutti i ceppi di HPV sono oncogeni.
In quanto a lei, è bene che faccia un prelievo vaginale per la ricerca del DNA dell'HPV e per la eventuale tipizzazione; la stessa cosa si può fare in bocca.
Tenga conto che lei può essere stata infettata ma poi aver montato una risposta immunitaria contro il virus e averlo eliminato dal suo organismo.
Quindi verifichi di essersi rotta la testa prima di fasciarla.
Piuttosto inviti quel suo amico a farsi vedere da un ottimo andrologo o da un Dermatologo e nel caso si tratti di un condiloma a provvedere ala sua rimozione con le tecniche attualmente disponibili.
Auguri,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Grazie mille!
Gli ho appena telefonato e gli ho chiesto di farsi controllare come si deve, almeno per tranquillizare me!
Io personalmente ho già fatto dei pap test vaginali in questi anni, come normalmente si dovrebbe fare a scopo preventivo, e sono tutti risultati negativi.
Chiederò al mio medico curante se può prescrivermi un esame per verificare che io non sia stata infettata a livello orale.
Nel frattempo, il mio fidanzato corre qualche pericolo se ci baciamo o se abbiamo rapporti orali, in assenza di sintomi da parte mia? ...Mi rendo conto comunque che visto che stiamo insieme da 4 anni, se dovevo infettarlo il danno è già fatto... :S
Ultima domanda: se dovessi essere positiva, l'etica vorrebbe che io avvertissi i miei ex?

Grazie di nuovo, è davvero gentile!

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signora,
l'etica è un parola grossa.
E' un concetto filosofico su cui sono stati consumati fiumi di inchiostro.
Faccia quello che la sua coscienza le dice: lei non è obbligata ad avvisare nessuno.
Intanto si accerti di aver contratto l'HPV.
Il suo fidanzato se fosse infetta sarebbe già spacciato!
:-))
Scherzo ovviamente.
Piuttosto le rammento che il PAP test di screening non è sufficiente: lei deve fare la ricerca dell'HPV DNA con tipizzazione del ceppo: se poi l'ha già già fatta ed è risultata negativa in quel caso è difficile anche che lei sia infetta a livello orale.
Affronti con serenità questa vicenda...
Buona Pasqua!
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 445XXX

Grazie mille, farò anche una chiacchierata anche con la mia dottoressa di base appena possibile.
Intanto buona Pasqua e buona Pasquella a lei!