Utente 445XXX
Buongiorno , avrei una domanda su un dubbio che mi sorge riguardante I contatti indiretti.
Se un soggetto con stato sierologico ignoto , avesse una ferita sul proprio corpo e con la propria mano si toccasse la ferita , cosi da sporcare la sua stessa mano di liquido ematico e dopo qualche secondo toccasse la mano di un secondo soggetto, se quest ultimo avesse o non avesse ferite nella propria mano , rischierebbe un eventuale contagio ?! Cioè anche questo caso si configurerebbe come contatto indiretto?! e quindi non potenzialmente a rischio?! a prescindere da eventuali leggere ferite nella mano del secondo soggetto ?! Oppure viene configurato come evento a rischio ?Grazie mille

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
non ho capito nulla.
Perdoni la mia limitatezza.
Se cortesemente vorrà essere più chiaro le risponderò volentieri.
Grazie.
Cari saluti
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 445XXX

Certo dottor caldarola , anzi mi scusi ma sono stato di sicuro io poco chiaro
Se un soggetto ha per esempio una ferita sulla testa o sulla gamba con fuoriuscita di liquido ematico e quest ultimo si toccasse la ferita con una mano sporcando cosi la sua stessa mano di liquido ematico , e nei secondi o minuti successivi striptease la mano di un altro individuo ( di quest ultimo pero non siamo certi abbia ferite sulla mano ) il secondo soggetto sarebbe a rischio ?! Sapendo che l hiv non può essere contagiato con contatti indiretti , mi chiedevo se anche questo potesse esserlo , e se rappresentasse un rischio...la ringrazio anticipatamente

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
se lei sulle mani non aveva ferite, non corre alcun rischio.
Se viceversa le mani dell'altro erano imbrattate di molto sangue e lui le ha stretto la mano che aveva una grossa ferita può, se infetto, averle trasmesso l'HIV, l'HCV e l'HBV se non è vaccinato contro l'epatite B.
Se realmente questo non è successo a lei ma è una curiosità, si faccia venire curiosità meno angoscianti.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 445XXX

No no non avevo tagli evidenti , se non magari lesioni come quelle da pellicine poco evidenti, o comunque di quel genere di entità e grandezza pure sul palmo, non penso (da profano ) possano essere un rischio visto che lei parla di ferite profonde, inoltre ricordo fosse in parte anche secco come sangue, ma solo in parte

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
stia allora tranquillo.
Saluti cari,
Dott. Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.