Utente 437XXX
Buonasera, volevo chiedere un consulto.
Circa 1 anno fa ho avuto un rapporto con una prostituta africana, all'inizio è stato protetto, fin quando si è tolto il preservativo e ne ho indossato un altro. Puodarsi che ci sia stato scambio di liquidi, proprio per questo, volevo sapere se posso aver contratto qualche malattia, nonostante che in questi 12 mesi non ho avuto niente, a parte un pò di febbre e influenza 1 mese fa.
Sto facendo questa domanda perché mi sono comparse delle bolle che sembrano peli incarnato sul pube e dei piccoli puntini rossi sulla punta e sui lati della lingua.
Queste cose possono essere riconducibili a una MST?

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Gentile Signore,
le lesioni che descrive vanno viste e non apprese per descrizione. E vanno viste con de visu non attraverso fotografie.
Credo che lei debba escludere innanzitutto una HIV positività e una Sieropositività per la Sifilide.
Anche perchè sono certo quello dell'HIV positività sia un pensiero ricorrente.
A ciò, passato un anno, può velocemente rimediare con un Test HIV di III o IV generazione, che le forniranno un risultato definitivo; contestualmente con uno screening per la Sifilide a mezzo di una VDRL e di un TPHA, definitivi anche essi.
La problematica della mucosa linguale va sottoposta all'attenzione di un Odontostomatologo, che si occupa non solo dei denti ma anche delle malattie della mucosa della bocca.
Saluti cordiali.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#2] dopo  
Utente 437XXX

Per quale motivo posso escludere secondo lei una positività sia all'HIV che alla sifilide?

[#3] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Guardi che le ho detto che la deve testare, non che può escludere la HIV sieropositività e quella alla Sifilide.
Dove lo ha letto?
"Credo che lei debba escludere innanzitutto una HIV positività e una Sieropositività per la Sifilide." (In altri temini si adoperi per escludere la positività...)
Intatti:
" A ciò, passato un anno, può velocemente rimediare con un Test HIV di III o IV generazione, che le forniranno un risultato definitivo; contestualmente con uno screening per la Sifilide a mezzo di una VDRL e di un TPHA, definitivi anche essi".
A me pare di essere stato molto chiaro.
Saluti.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.

[#4] dopo  
Utente 437XXX

Ok al più presto farò il test, ma per quanto riguarda la sifilide o altre malattie, dopo un anno Non avrei dovuto presentare almeno qualche sintomo?

[#5] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
non necessariamente.
Saluti cordiali.
Caldarola.
Dr. Vincenzo Caldarola.
Medico - Chirurgo.