Utente 364XXX
Salve ad agosto ho iniziato l’iter per diventare donatore avis, sono stato richiamato per la presenza di un falso positivo hiv al test in chemioluminescienza di una marca , che era invece negativo nella altra marca utilizzata dal laboratorio , con negatività del test Hiv-RNA(PCR) e test di conferma hiv1-2 ab negativo. Dopo tre mesi nuovi controllo stessa situazione, un falso positivo e due negativi alla pcr e al test di conferma. Non ho ancora effettuato il successivo controllo necessario per diventare donatore, ma posso essere sicuro della mia negatività all’Hiv come mi è stato detto al centro avis, e che tutti questi controlli servono solo per loro tutela legale e consentirmi di diventare donatore?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Certo sicuramente si.
Si affidi ai miei colleghi per questo.
mi faccia sapere
Dr Laino
Dr. Luigi Laino DermoVenereologo Tricologo
Già Dirigente Istituto San Gallicano
Tel. 06.45.55.06.61
www.latuapelle.it