Utente 364XXX
Salve ad agosto ho iniziato l’iter per diventare donatore avis, sono stato richiamato per la presenza di un falso positivo hiv al test in chemioluminescienza di una marca , che era invece negativo nella altra marca utilizzata dal laboratorio , con negatività del test Hiv-RNA(PCR) e test di conferma hiv1-2 ab negativo. Dopo tre mesi nuovi controllo stessa situazione, un falso positivo e due negativi alla pcr e al test di conferma. Non ho ancora effettuato il successivo controllo necessario per diventare donatore, ma posso essere sicuro della mia negatività all’Hiv come mi è stato detto al centro avis, e che tutti questi controlli servono solo per loro tutela legale e consentirmi di diventare donatore?

[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Certo sicuramente si.
Si affidi ai miei colleghi per questo.
mi faccia sapere
Dr Laino
Dr. Luigi Laino Responsabile Centro Latuapelle - Roma
MST, Tricologia, Laserterapia, Dermochirurgia
www.latuapelle.it