Utente 465XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni un po’ ansioso.
Vivo in una città in cui le zanzare d’estate si fanno sentire.
Da quest’anno le punture di zanzara mi fanno venire dei bubboni belli grossi.
Ma ora gira questa cosa della febbre del Nilo.
E la cosa mi spaventa tantissimo essendo che minimo un morso al giorno qua lo prendi.
Volevo chiedere quanto è possibile contagiarsi?
E per un ragazzo di 25 anni c’è il rischio di morte ?
Perché leggo che molte persone stanno morendo.
Grazie in anticipo per la risposta
Cordiali saluti

[#1] dopo  
44918

Cancellato nel 2018
Salve,
la "Febbre del Nilo" non deve spaventarla.
Tenga conto che in oltre l'80% dei casi decorre in modo assolutamente asintomatico.
Il restante 20% manifesta sintomi clinici "simil influenzali" che si risolvono in pochi giorni.
Il rischio di una encefalopatia severa è < 1/150 casi e si concreta per soggetti immunodepressi o in cattive condizioni generali.
Negli uccelli anche stanziali ormai il Virus è ampiamente diffuso e sono principalmente loro il reservoir della malattia.
Tuttavia non c'è alcun motivo di essere preoccupato nè di correre in PS dopo una puntura di zanzara Culex.
Perciò si tranquillizzi e si strofini le parti esposte con citronella o con altri repellenti chimici.
Saluti cordiali.
Caldarola MD

[#2] dopo  
Utente 465XXX

Grazie mille per questa spiegazione dettagliata.
Mi ha proprio tranquillizzato.
Grazie.
Buona giornata