Utente 475XXX
Salve gentili dottori, vorrei avere da voi una risposta chiara come mi avete sempre dato... Sono uno studente universitario, vado solo una volta al mese a dare gli esami, quindi in ambiente chiuso... Sono vaccinato solo con l'antinfluenzale, prendo anche dei fermenti lattici che aiutano per il sistema immunitario... premetto che sentendo spesso voci della meningite ho paura di andare in luoghi chiusi... Cosa mi dite?
ce da preoccuparsi?

[#1]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
il vaccino antimeningococcico tetravalente è previsto nel calendario per la vita come da Piano Nazionale vaccini in corso. Da quanto leggo ha 25 anni, mi sembra strano che non le sia stata offerta la possibilità di praticarlo gratuitamente all ASL, s'informi. cordialità
Dr. Michele  Piccolo

[#2] dopo  
Utente 475XXX

no non mi è stato proposto.... Però le volevo chiedere è cosi necessario farlo dato che sto andando all'università solo per dare gli esami e frequento luoghi chiusi solo in quel caso oppure sono solo allarmismi?

[#3] dopo  
Utente 475XXX

Volevo anche dirle che io lo avevo fatto da bambino se vale ancora o meno

[#4] dopo  
Utente 475XXX

Può rispondermi?

[#5]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
20% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2011
probabilmente da bambino ha fatto solo la vaccinazione contro il meningococco C (la tetravalente ACWY, è di recente produzione) Il vaccino è utile in generale quando si è a contatto con altre persone , il rischio di contrarre la malattia teoricamente cala nell'età adulta ma si ripresenta in quella anziana. Comunque è certamete utile. Se ha dubbi sul rifere due volte lo stesso vaccino, non si preoccupi ipervaccinare non fa male
Dr. Michele  Piccolo

[#6] dopo  
Utente 475XXX

La ringrazio dottore, ma comunque io che frequento solo 1 volta ogni due mesi l’università per dare gli esami, non dovrei avere rischi rispetto ad altre persone che la frequentano sempre giusto? Poi per ciò che ha detto lei in età adulta cala, ma molti dicono che sono a rischio anche quelli che hanno 24 anni è corretto?

[#7] dopo  
Utente 475XXX

Puo rispondermi a queste due domande?

[#8]  
Dr. Andrea Schimmenti

20% attività
20% attualità
0% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Buongiorno, ha il rischio di contrarre un'infezione meningea esattamente identico a quello della popolazione generale (cioè di tutte le persone che escono di casa e stanno in bus, vanno al cinema o al supermercato). Ma perchè ha così paura della meningite a 24 anni? se è un'immunocompetente non deve avere alcuna paura e fare tutto, comprese le lezioni come fanno i suoi colleghi. Se poi è l'ipocondria il problema, verrà difficilmente risolto da una nostra risposta, comunque se ha proprio il terrorepuò eseguire la vaccinazione tetravalente anti-meningococcica come le ha detto il collega ed esiste anche un vaccino peril meningococco di tipo B ad oggi che può effettuare. Non è assolutamente indicato in una persona di 24 anni sana ma se c'è tutta questa paura puà fare anche la vaccinazione anti pneumococco 13 valente e dopo 2 mesi 23 valente.
Quel che vorrei però farle capire è che vi sono diversi patogeni che posso causare meningite, non è possibile proteggerci contro tutti e bisogna avere una paura sana e quando la situazione è effettivamente potenzialmente pericolosa; la sua non mi sembra proprio.

Saluti.
Dottor Andrea Schimmenti
Specialista in Malattie Infettive
Dr. Andrea Schimmenti
Specialista in Malattie Infettive e Tropicali

[#9] dopo  
Utente 475XXX

La ringrazio dottore, quindi secondo lei per ora farlo è un plusultra? Nel senso per ora non serve?

[#10]  
Dr. Andrea Schimmenti

20% attività
20% attualità
0% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2014
Le vaccinazioni, come scritto anche dal mio collega non sono mai un male. Se vuole fare la vaccinazione la faccia ma le ripeto il suo rischio è come quello di qualsiasi altra persona che esce di casa e va a far la spesa. Nè più nè meno.
La decisione è sua se vaccinarsi o no. I vaccini disponibili esistono, ma anche vaccinandosi non potrà mai escludere tutti i patogeni che causano meningite.

Saluti.

Dr. Andrea Schimmenti
Specialista in Malattie Infettive e Tropicali
Dr. Andrea Schimmenti
Specialista in Malattie Infettive e Tropicali

[#11] dopo  
Utente 475XXX

Salve ascolti non dormo da giorni può essere dovuto dal cambio del tempo oppure possono essere sintomi ripercorribili alla meningite? Perché ho anche un leggero malditesta