Utente 135XXX
Buongiorno, gradirei sapere se chi è affetto da favismo anche se nn ha mai manifestato crisi emolitiche al momento di fare una visita medica di 1° classe può essere considerato non idoneo al volo!

[#1] dopo  
Dr. Antonio Rufo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2003
Gentile utente la normativa in Italia a cui fare riferimento alla visita medica di 1° Classe è il DGAC-Med D.M. 15.09.1995 mentre negli altri paesi europei la normativa di riferimento è JAR FCL 3.


JAR-FCL 3.110 Requisiti per la visita medica
(a) Il richiedente o il titolare di un certificato medico
rilasciato in conformità alle JAR-FCL parte 3 deve essere
esente:

1) da ogni anormalità, congenita o acquisita

2) da ogni causa di disabilità attiva, latente, acuta e
cronica

3) da ogni ferita, danno o esito di operazione chirurgica, che possa determinare un grado di
incapacità funzionale tale da interferire con la
sicurezza del volo o con l’espletamento delle
attività consentite dalla licenza in condizioni di
sicurezza.

(b) Il richiedente o il titolare di un certificato medico
rilasciato in conformità alle JAR-FCL non deve soffrire di
alcuna malattia o disabilità che possa renderlo incapace di pilotare o di espletare le attività consentite dalla licenza in condizioni di sicurezza.

N.B. Consulto richiesta dall'utente il contenuto a solo scopo informativo e che in nessun caso può costituire prescrizione di un trattamento o sostituire la visita medica specialistica o il rapporto diretto con il proprio medico curante.
Dott. Antonio Rufo

[#2] dopo  
Utente 135XXX

Grazie mille per la sua risposta!

[#3] dopo  
Utente 135XXX

Salve, Ho chiamato l'ufficio accettazione dell' IML di roma e mi hanno detto che il favismo nn è un problema per la visita medica di 1° Classe...Volevo però una sua opinione a riguardo se è possibile

Distinti saluti

[#4] dopo  
Utente 135XXX

Inoltre leggendo il DGAC-Med D.M. 15.09.1995 che è appunto quello a cui fare riferimento ho visto che si parla solo di malattie endocrine nutrizionali e metaboliche, forse è incompleto? Se lei ha qualche link da dove leggere tale decreto in forma completa potrebbe mandarmelo? Inoltre se si consegue la 1° Classe in Italia e in Europa la normativa di riferimento è la FCL 3 significa che potrei non essere idoneo al volo in altri paesi ma solo in Italia?

[#5] dopo  
Dr. Antonio Rufo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2003
Gentile utente per quanto riguarda il suo problema il riferimento in Italia è il

Dgac-med B-11 Ematologia

Nel punto a

Chi intende ottenere ovvero il possessore di un certificato medico di 1° classe non deve avere alcuna malattia ematologica in grada di interferire con il sicuro esercizio delle attività consentite dalla licenza.

nei punti b,c,d,e,f,g,h e nell'appendice 5 la normativa non fa riferimento al favismo.

Pertanto è sempre la commissione esaminatrice che decide l'idoneità a volo per richiedente o possessore di certificato di 1° classe.

mi tenga informato

Distinti Saluti
Dott. Antonio Rufo

[#6] dopo  
Utente 135XXX

Buonasera, volevo informarla con mio grandissimo piacere che sono risultato idonea alla visita di 1° Classe, tuttavia quando sono passato per il controllo di medicina generale mi hanno chiesto ESPLICITAMENTE se fossi affetto da FAVISMO o allergie varie, inoltre mi hanno chesto se avessi mai avutocrisi emolitiche. In pratica sembra che il favismo costituisca un problema solo per quanto riguarda l'ambito militare, nel civile nn è un problema, credo di esserne l'esempio vivente :)

Inoltre i miei livelli di MCV sono 88% ho un ematocrito perfetto e l'emoglobina 16,7

La ringrazio ancora per la sua disponibilità!

[#7] dopo  
Dr. Antonio Rufo

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
4% attualità
16% socialità
AMASENO (FR)
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2003
Congratulazioni, le auguro un'ottima carriera nell'aviazione, le rinnovo inoltre la mia disponibilità per ulteriori informazioni.

Distinti saluti
Dott. Antonio Rufo