Utente 184XXX
Buonasera, da un anno sto patendo vari disturbi legati alla colonna vertebrale, neurologici e neurovegetativi. Dai vari consulti ed esami effettuati, sembrerebbe il tutto dovuto a dei vizi posturali. In particolare, vengono evidenziate una protrusione a largo raggio c5 c6, rettilineizzazione della cervicale, contrattura dei muscoli paravertebrali, contrattura scapolo toracica. Rigidità nei movimenti del collo. Senso di instabilità e veritigini, in passato dolore e parestesie collo e braccia.
Ho fatto richiesta al datore di lavoro di essere esentato dalla partecipazione alla squadra di primo soccorso in accordo al D.LGS. 81/2008, il quale ha rimandato la palla al medico competente, il quale a sua volta ha rigettato l'istanza perché a suo dire la mia situazione non è sufficientemente invalidante. A me sembra assurdo che se il decreto preveda lo stato di salute dei designati, il mio caso non possa essere preso in considerazione. Come devo muovermi?

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

ne parli ancora al medico competente aziendale e in caso di mancato accoglimento della sua richiesta, presenti ricorso alla Medicina del Lavoro dell'ASL competente che si espimerà in merito.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 184XXX

Buongiorno Dott Golia,
la ringrazio per la cortese risposta. Dalla sua risposta mi pare di capire che lei intravede nel mio caso la possibilità di essere esentato dalla squadra di primo soccorso, è giusto? Il medico competente mi ha risposto per il tramite del Direttore, e nella stessa risposta ha affermato che il corso di primo soccorso può essere svolto anche da chi è affetto da una invalidità al 100%.
Questa risposta mi ha fatto molto arrabbiare, infatti ho risposto al Direttore che mi è apparsa di cattivo gusto. Comunque ho ribattuto di analizzare in modo più approfondito la mia situazione, ed ho allegato un certificato del medico ortopedico che mi ha visitato e prescritto le cure. Non credo che anche questa seconda istanza produrrà alcun effetto, vorrei avere un suo parere personale sulla situazione. Grazie