Utente 156XXX
Vi ringrazio per il servizio che offrite.
Ho 29 anni e lavoro come cameriere, saltuariamente durante l'inverno e a tempo pieno per un mese o due durante l'estate, da quando ho 15 anni. Da quando ho iniziato a svolgere questa attività ho notato un forte dolore alle ginocchia quando sono in affaticamento. Iniziando a fare degli esami dai 16 anni, attraverso delle risonanze magnetiche, mi è stato riscontrato, prima al solo ginocchio destro, poi ad entrambi, un'osteocondrite dissecante.
Nell'ultima risonanza, fatta nel 2014, mi sono state diagnosticate, per entrambe le ginocchia, "ampie lesioni osteocondrali associate ad edema sub-condrale perifocale".

Ora, vorrei sapere se ci sono i presupposti per chiedere un'indennità all'INAIL per malattia professionale. Dando uno sguardo alle malattie tabellari, ho notato che, per le patologie vertenti sul carico del ginocchio, sono indicate le "meniscopatie degenerativa". Posso sapere se la mia patologia, visto che interessa il condilo femorale che comunque è a contatto con il menisco, rientra in quelle indicate?

Vi ringrazio.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

provi ad andare ad un patronato con la documentazione. a mio parere il riconoscimento INAIL è difficile ed in ogni caso è di pochi punti.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona