Utente 567XXX
Buongiorno,
Sono un pluriallergico e portatore di numerose patologie, che mi obbligano ad assumere quotidianamente e senza interruzione sia cortisonici che antistaminici.
Circa 10 anni fa ho avuto una forte reazione allergica dovuta alla vaccinazione antitetanica tanto che il medico mi disse di non farla più in futuro visto il problema.
Volevo sapere se il medico del lavoro può obbligarmi comunque alla vaccinazione o vista la mia particolare situazione ne venga esonerato.
Oppure se la cosa può dare problemi di idoneità o cambio mansione.
Fra l altro sono disabile con legge 68.
Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Golia

28% attività
4% attualità
12% socialità
BRESCIA (BS)
SERIATE (BG)
CREMONA (CR)
PESCHIERA DEL GARDA (VR)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Buongiorno,

se riesce a contattare il medico precedente, gli chieda il rilascio di una certificazione che attesti il problema che ha avuto in passato. Dovrebbe essere esonerato. Altrimenti presenti pure, solo se il medico del lavoro lo chiede, una autocertificazione che descrive tutte le sue problematiche precedenti. Non dovrebbe avere problemi anche in considerazione del fatto che è un disabile.

Cordiali saluti
Dr. Maurizio Golia Specialista Medicina Legale e Medicina Preventiva Lavoratori tel. 339/7303091
Brescia - Cremona - Bergamo - Verona

[#2] dopo  
Utente 567XXX

Grazie gentilissimo e molto esauriente.
Buona serata.