Utente 145XXX
BUONGIORNO, HO 32 ANNI E GIOCANDO A CALCETTO IL 25/10/09 HO RIPORTATO:"...a livello del corno posteriore del menisco mediale lesione fissurativa con decorso obliquo e interessamento del bordo tibiale...il collaterale mediale appare ispessito e disomogeneo come da lesione distrattiva..." COME DA RMN DEL 28/10/09.
IN DATA 16/12/09 HO RIPETUTO LA RMN E L'ESITO E' STATO IL SEGUENTE:"... aspetto disomogeneo e parzialmente discontinuo del collaterale mediale a conferma dilesione quantomeno parziale su base distrattiva gia diagnosticata a ottobre...Conferma anche di estesa lesione meniscale parziale su base post contusiva del corno posteriore del menisco mediale..."
HO EFFETTUATO ARTROSCOPIA IL 25/1/10 "...si ispezionano i vari comparti del ginocchio e si evidenzia lesione del corno posteriore del menisco mediale che viene regolarizzata. iperemia diffusa della sinoviale...".
A QUESTO PUNTO, DETTO CHE EFFETTUERO ANCHE DELLE VISITE FISIATRICHE/ORTOPEDICHE,VORREI CAPIRE DA VOI SE POSSIBILE PRIMA DI DETTE VISITE, QUALI SONO I TEMPI DI RECUPERO PER POTER TORNARE A GIOCARE A CALCETTO SENZA CORRERE IL RISCHIO DI ESSERE TROPPO PRECIPITOSO (DATO CHE LA VOGLIA E' TANTA)PER EVITARE DI RIFARSI MALE ANCORA A QUEL GINOCCHIO A CAUSA DI UNA NON COMPLETA GUARIGIONE...
SINTETIZZANDO:QUANDO POTRO' CONSIDERARMI PERFETTAMENTE INTEGRO E SANO DA POTER RICACLCARE I CAMPI DI CALCETTO SENZA PAURA DI ESSERE STATO AVVENTATO?
SONO ALTO 1.90 E PESO CA. 100KG, GIOCO A CALCETTO DA 9 ANNI SENZA MAI UN INFORTUNIO DI QUESTO TIPO (DIFATTI RITENGO CHE UNA PRIMA LESIONE DEL LEGAMENTO SIA AVVENUTA PER IL FATTO DI ESSERE CADUTO DALLE SCALE UNA SETTIMANA PRIMA DELLA PARTITA DEL 25/10/09) SONO DI COSTITUZIONE ROBUSTA E LA CONDIZIONE FISICA ANCHE AL MOMENTO DELL INCIDENTE ERA BUONA, ORA OVVIAMENTE HO PERSO UN PO DI TONO MUSCOLARE MA COMUNQUE NON SONO UN PERSONA FISICAMENTE "MOLLE"..
GRAZIE PER LA DISPONIBILITA'.

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Le risposte ai suoi quesiti devono venire dallo specialista che ha effettuato l'artroscopia, che dovrà valutare la condizione clinica e dare indicazioni sulla corretta riabilitazione da seguire (impossibile da definire a distanza e senza un esame clinico: i tempi di recupero possono variare da 20 a 60 giorni ...).
Io comunque per prima cosa cercherei di migliorare il rapporto peso/statura, sicuramente non ottimale.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com