Utente 112XXX
Buongiorno, volevo sapere se il consumo irregolare della suola delle scarpe può condizionare negativamente la postura di una persona.
Ho iniziato a sentire dolore (mai forti) prima nel retrocoscia sinistro circa 2 anni fa(ma riuscivo comunque a fare sport), poi i dolori si sono spostati nella zona inguinale, poi all'interno delle ginocchia,a volte nella caviglie,quadricipiti femorali.Passati questi dolori, ho iniziato a sentire dolori nella parte alta della schiena. Poi passati nel giro di una settimana. Nel frattempo feci una RX al bacino e non risultò nulla. Feci una RX e anche una RM al rachide lombare e risultò un legegro atteggiamento scoliotico, ridotta fisiologica lordosi e minima protrusione discale L5 S1.
Ad agosto 2009 grazie forse al caldo tutti i dolori erano scomparsi per poi ritornare con l'arrivo dell'autunno 2009. Attualmente ho mal di schiena (nella parte alta) e al collo, i dolori seppur non invalidanti si irradiano alle braccia. In passato avevo gia sofferto di dolori al collo forse a causa della testa che è leggermente grossa.

Come ho gia scritto ,ho notato che consumo le suole delle scarpe in modo irregolare, precisamente nella parte esterna del tallone. Questo fattore potrebbe essere anch'esso responsabile di questi dolori?
Grazie e buon lavoro

[#1]  
Dr. Mauro Granata

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Consumare la suola delle scarpe in modo leggermente asimmetrico è normale, comunque una valutazione fisiatrica potrebbe essere utile per impostare un programma riabilitativo personalizzato. Cordiali saluti.
Mauro Granata