Utente 362XXX
Sono un uomo di 37 anni e dal 2003 ho iniziato a fare degli esami del sangue per controlli periodici. Inizialmente avevo il colesterolo totale a 258 sino ad arrivare ad oggi a 214. Il mio problema è che il CPK da 181 nel 2003 è arrivato a 771 nell'ultimo controllo. Devo dire che da un anno a questa parte dopo il mio lavoro da impiegato mi dedico molto assiduamente a lavori molto più pesanti per sistemare una mia casa. Questo innalzamento del cpk è dovuto all'attività fisica? A cosa posso andare in contro? Oltre al riposo come posso aiutare la diminuzione del valore? Grazie infinite

[#1]  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Spesso lo sport e/o l'attività fisica in genere fanno salire i valori di cpk. Per avere la certezza che la causa siano gli sforzi fisici effettuati deve osservare un periodo di riposo idoneo e poi ripetere le analisi.
Valori elevati come i suoi, se si rispetta un adeguato tempo di recupero, non sono rischiosi: gli atleti presentano valori anche molto più alti.
Si rivolga comunque allo specialista in medicina dello sport per avere da lui tutti i consigli e le indicazioni più corrette.
Dottor Sergio Lupo
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com