Utente 159XXX
salve,
sono una ragazza di 26 anni.. ho sempre praticato sport, negli ultimi anni a livello amatoriale..
Da due anni convivo con un dolore al piede fastidiosissimo, nell'ultimo perido è diventato insopportabile.. è caratterizzato da un bruciore fortissimo nella parte sn del piede destro, e si protrae verso il tallone dove talvolta mi sembra di avere un chiodo conficcato, non credo sia fascite, l'ho avuto all' altro piede ed è diversa.. o per lo meno non si estendeva alla parte esterna.., ho provato con periodi di stop totale, anche tre mesi, ma come ricomincio l attività sportiva riprende il dolore.. si caratterizza per un fastidio iniziale, si acutizza, poi, dopo circa dieci minuti corsa si attenua per tornare in modo insopportabile e costringendomi a interrompere la seduta di allenamento..
faccio tutto lo stretching necessario, compreso l esercizio con la pallina da golf, ma inutile..
spesso insorge anche con semplici passeggiate.
cosa posso fare?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Sergio Lupo

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2003
Per avere delle indicazioni terapeutiche è necessaria per prima cosa una diagnosi precisa. La sintomatologia potrebbe essere causata da una infiammazione delle strutture anatomiche del piede, da un problema di appoggio, da una patologia della colonna vertebrale ...
Si rivolga allo specialista per una visita e per l'esecuziuone degli esami utili a emettere una diagnosi: sulla base dei risultati lo specialista le fornirà le indicazioni terapeutiche.
Dottor Sergio Lupo
Specialista in Medicina dello Sport
www.sportmedicina.com