Utente 186XXX
Salve, lunedi scorso, durante un allenamento di calcio a 5 ho preso un calcio sul polpaccio dx. Immediatamente il polpaccio si è indurito, come avessi un crampo, ho fermato immediatamente l'allenamento e per tutta la sera il polpaccio è rimasto in trazione. La mattina seguente non riuscivo a camminare se non con la sola punta del piede. passati un paio di giorni il male sembrava diminuire, riuscivo a camminare, anche se zoppicando un pò, ma era sopportabile. Adesso a distanza di una settimana, dopo aver messo 2-3 volte al giorno pomata Voltaren, e non aver praticato più attività sportiva, mi ritrovo ancora con dolore al polpaccio, ma soprattutto mi reca dolore anche la parte sotto il polpaccio, solo sfiorando ho un bruciore come da scottatura. Non vi sono ematomi a vista e quindi non riesco a capire cosa possa essere. Da profano: Si tratta di semplice contrattura con ematoma interno e non visibile o potrebbe essere anche uno strappo? Sinceramente non sono stato all'ospedale perchè non posso permettermi di rimanere a casa dal lavoro, ma non posso neanche andare avanti cosi. Aiutatemi perfavore almeno a capire che terapia seguire o se veramente è il caso di farmi vedere al pronto soccorso. Grazie

[#1] dopo  
Dr. Gianni Nucci

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
16% socialità
MONTECATINI-TERME (PT)
FOLLONICA (GR)
PISTOIA (PT)
LUCCA (LU)
FAENZA (RA)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Gentile utente, le consiglio una visita e una eventuale ecografia. Cordiali saluti.
Gianni Nucci, MD
Chirurgo Ortopedico
Responsabile U.F. Ortopedia Santa Rita Hospital - Montecatini Terme
www.ilposturologo.it