Utente 204XXX
Buongiorno,
ho 33 anni pratico calcio.
A seguito di uno scontro di gioco(luglio di quest'anno) ho subito una contrattura all'aduttore(cosi dice il mio fisioterapista).. sono stato fermo fino a settembre quando ho caminciato la preparazione agonostica(gioca a calcio a 11 a livello amatoriale)...Ho dolore nella zona interno coscia quando provo a scattare o a calciare... ho dolori soprattutto la mattina quando mi alzo e se provo a chiudere le gambee sento una forte fitta.. sabato scorso ennesimo consulto e solita diagnosi del mio fisio che mi ha detto di stare fermo una settimana e fare streching... ma il dolore persiste e non permette di allenarmi e giocare dignitosamente.... sono passati tre mesi e non capisco come mai non riesco ad uscirne... il fisioterapista mi dice che è una contrattura molto profonda e che non si sente a mano quindi i massaggi sono poco efficaci... tre mesi sono un tempo lunghissimo.. volendo riesco ad allenarmi e a giocare ma il dolore mi deabilita moltissimo e non riesco a rendere al massimo... continuo a fermarmi settimanalmente ma non risolvo niente... grazie per l'aiuto

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Poichè nessuno Le risponde in questa area provi a ripostare anche in area ORTOPEDIA

Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com