Utente 423XXX
Buonasera,
sono una ragazza di 21 anni,giocatrice di pallavolo a livello agonistico; settembre è,per ogni sportivo,il mese della preparazione atletica,infatti avevo iniziato da circa una settimana esercizi specifici come corsa,gradoni e altri esercizi utili al mio sport. Purtroppo però cinque giorni fa durante un esercizio che prevedeva un'accosciata laterale,ho provato un forte dolore nell'interno coscia,che mi ha costretta a interrompere l'allenamento. Sinceramente non credo di poter individuare con precisione il nome del muscolo,che sul momento mi era sembrato l'adduttore,sia per mia ignoranza riguardo l'apparato muscolo-scheletrico,sia perchè il dolore comprendeva più parti dell'interno coscia e non una zona ben precisa. Specifico che subito dopo il dolore non mi ha impedito di camminare o di guidare,piuttosto avvertivo un leggero dolore quando salivo le scale o quando ripetevo involontariamente uno squat laterale della gamba. Da venerdì quindi ho deciso di fermarmi con gli allenamenti e questo è il quinto giorno di stop. Ho applicato del Voltaren emulgel 2% per due volte al giorno,senza ghiaccio,poichè non avevo idea se si trattasse di stiramento,contrattura o altro. Ciò che vorrei capire,sempre se possibile "a distanza",sarebbe se il fatto che abbia provato dolore subito dopo l'esercizio possa essere attribuito a una contrattura o a uno stiramento o ancora peggio ad uno strappo. Ho letto diversi articoli,tra cui uno abbastanza completo su questo sito ,ma avendo visto pareri contrastanti a riguardo,non ho ancora capito bene se il dolore provato a tal punto da interrompere l'attività possa escludere una contrattura e indirizzarmi verso uno stiramento. Lo chiedo perchè domani ho di nuovo allenamento e vorrei capire se dopo 6 giorni di stop posso riprendere,magari senza caricare troppo,oppure se sia il caso di rivolgermi a degli specialisti per una terapia specifica.
Vi ringrazio anticipatamente per le risposte.

Cordiali Saluti,

Martina Romeo

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Non ricevendo risposte in questa area Le consiglierei di ripostare anche in area ORTOPEDIA

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com

[#2] dopo  
Utente 423XXX

Buonasera dottore,
Innanzitutto grazie mille per la sua risposta.
Non ho spostato la domanda nella sezione ortopedia perché c'erano molte domande in attesa e non se ne potevano mettere in coda altre. Ci riproverò nei prossimi giorni.
Grazie ancora per la sua risposta.