Utente 188XXX
salve gicando a calcio ho sentito molto dolore calciando forte il pallone nella zona del retto femorale.dopo varie visite e una decina di laser nella zona ileo-psoas ho fatto,dopo una ventina di giorni,una ecografia con questo esito: A dx si apprezzano segni di entesopatia inserzionale del retto femorale all'inserzione sulla SIAI,con presenza di sottile falda fluida ipoecogena,che circonda la corticale.il reperto non appare evidente controlateralmente.non lesioni muscolari. vorrei sapere,cosa devo fare per guarire???????grazie

[#1] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PARMA (PR)
RHO (MI)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
MATERA (MT)
NOVARA (NO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Caro utente,

in caso di una tendinopatia la prima mossa da fare è sospendere l'attività fisica.
Devo però avvisarLa che una modica quota di versamento nella guaina tendinea di uno sportivo è frequentmente presente anche nei pazienti asintomatici.
Quindi, prima di mettersi a trattare una tendonopatia è importante essere sicuri che sia proprio quella la causa del Suo disturbo. Sarebbe opportuno -e questo, beninteso, è il punto di vista di un ortopedico- eseguire anche una RX bacino con proiezioni assiali delle anche e rivolgersi ad un centro che si occupi di patologia dell'anca.

Distinti saluti


Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it

[#2] dopo  
Utente 188XXX

grazie mille!!!quindi l'ecografia non è servita per capire qual è il problema????non ci sono degli anti infiammatori apposta?????

[#3] dopo  
Dr. Emanuele Caldarella

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PARMA (PR)
RHO (MI)
COMO (CO)
MARCALLO CON CASONE (MI)
MATERA (MT)
NOVARA (NO)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Come Le ho scritto, l'ecografia mostra che c'è versamento a livello di un tendine, ma senza una visita ortopedica non possiamo essere sicuri al 100% che la causa del Suo disturbo sia quella.
Se fa un'ecografia del genere a 100 persone sportive che non accusano alcun disturbo, si stupirà di quanti "modesti versamenti" si troverebbero. Tutto qua.
In compenso, da chirurgo dell'anca, ho visto un sacco di pazienti con un problema ARTICOLARE (non tendineo), che arrivavano da me disperati dopo anni che trattavano -senza venire a capo di nulla- una "pubalgia" o una "tendinite".
Non dico che sia questo il Suo caso, dico che vale la pena di controllare.

Distinti saluti
Dr. Emanuele Caldarella

Chirurgia dell'anca e del ginocchio
emanuele.caldarella@medicitalia.it