Utente 373XXX
Buongiorno.
A inizio dicembre durante un rinvio giocando a calcio mi sono fatto male all'inizio dell'anca destra, in zona centrale.

Sono stato a riposo e a gennaio, dopo 50 giorni, l'ortopedico mi ha visitato e mi ha spiegato che avevo subito uno stiramento di secondo grado al quadricipite e che necessitavo di ulteriore riposo e se volessi di fare delle sedute di tecarterapia.

Dopo altre tre settimane ho riprovato a giocare,non c'erano problemi nella corsa,ma ho notato che calciando forte sentivo ancora del dolore.
Cosi' mi sono sottoposto a un'ecografia e il medico radiologo mi ha detto che c'è stato qualcosa ma ad oggi non c'è lesione; si vede l'ematoma e la differenza con la gamba sx ma mi ha spiegato che in realtà il mio problema è stato al muscolo ileo-psoas, che si è ispessito. Mi ha consigliato come terapia solo i massaggi.

In attesa di andare da un fisiatra vorrei un vostro consiglio su questa tipologia di infortunio,su quale potrebbe essere la migliore strada per tornare alla normalità.
Grazie-

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
LECCO (LC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Se non dovesse ricevere risposte in questa area provi a ripostare anche in area ORTOPEDIA.

Tanti saluti
Salvo Catania, MD
Chirurgo oncologo-senologia chirurgica
www.senosalvo.com