Utente cancellato
Medici dello sport dove siete nella società?
Ho una nipote. E’ seguita da dei genitori adorabili e da una pediatra ovviamente.
E poi arrivata nell’adolescenza? Quando si praticheranno i primi sport chi la seguirà?
Fare sport fa bene dicono spesso in tv. Elimina il rischio sovrappeso e obesità ad esempio.
Sarà! Io so solo che fare il calcetto dietro casa mi ha portato praticamente via una caviglia.
Allora sono passato alla palestra. E lì certo che sono stato seguito. Da trainer incapaci! Ho fatto il certificato di sana e robusta costituzione per attività non agonistiche. Ma perché in palestra uno andando quattro volte per un ora e mezza è non agonista? Mi avesse almeno visitato il mio medico di base…
E mi è partita anche la cervicale. Un bel trainer che in palestra mi fa cambiare posizione mentre che avevo il peso sopra la testa….
Ora mi chiedo: ma siamo sicuri che lo sport faccia bene? Me ne fossi stato seduto davanti alla tv a giocare alla playstation forse ora non sarei in preda a dolori alla schiena di ogni genere.
Oh! Ma avrei qualche chilo in più….una belle liposuzione e via…forse alla fine avrei speso anche meno soldi che tra palestre e ortopedici vari.
Ma bando all’ironia vediamo di salvare il salvabile…tanto ormai il danno è fatto.
Il problema alla caviglia dopo intervento artroscopico sembra volgere a guarigione…in compenso mi è venuta una bella fasciste plantare che non va via da sei mesi (eh si sono proprio fortunato). Quindi attualmente ho una fascite plantare, cervicale che non mi da pace, tutta la schiena che ogni giorno mi schiocca in continuazione (faccio proprio fatica a stare dritto specie quando mi siedo), problemi di appoggio del peso (appoggio maggiormente il peso su una gamba) e per completare il quadro un bell’acufene bilaterale che non fa mai male il tutto condito da qualche vertigine al mese per mettere quel pizzico di sale in più nella vita . Il tutto a 26 anni! Evviva lo sport!
Ora quello che vorrei chiedere se volessi fare:
1) Un check cup completo della colonna vertebrale e conseguente terapia posturale;
2) Degli esami boropodometrici e dei plantari che oltra a cercare di risolvere il problema della fascite magari mi supportino anche nella postura (credo di avere anche una gamba leggermente più corta dell’altra);
A CHI MI DEVO RIVOLGERE? GLI SPECIALISTI DI RIFERIMENTO SIETE VOI? PERCHE’ NESSUNO MAI CONSIGLIA DI ANDARE DA UN MEDICO DELLO SPORT? CHE ESAMI DOVREI FARE PER EVITARE CHE ALTRA ATTIVITA’ SPORTIVA ANZICHE’ FARMI BENE MI DISTRUGGA?
Io ho un bravissimo ortopedico che mi sta seguendo per la caviglia appunto. Ma pur sapendo anche lei che ho dei problemi anche alla cervicale mi sono accorto che lei vede il mio problema in maniera “statica”. Ovvero ho un problema di fascite plantare? Plantari punto. Ho un problema alla cervicale? Ha fatto vedere le RM al neurochirurgo punto. Mi stavo chiedendo quindi a chi rivolgermi per avere una diagnosi “olistica” che colleghi (tra virgolette) i miei problemi da tallone a cervicale.
DOVESSI TROVARMI BENE…A MIA NIPOTE FATTA Più GRANDICELLA QUANDO SI AVVICINERA’ AL SUO PRIMO SPORT LE DIREI : ALT!!! ANDIAMO DAL MEDICO DELLO SPORT PER VEDERE SE QUESTA ATTIVITA’ E’ ADATTA A TE…

[#1] dopo  
Prof. Alessandro Caruso

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
MESSINA (ME)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Egr. signore ci sono i Medici sportivi, certo che ci sono!!!!!!!!
Ma ci sono anche tutti gli altri specialisti delle strutture dell'organismo di ogni essere umano, sia pure un atleta o uno sportivo.!!!!!!!!!
Il suo appello polemico e provocatorio, centra in pieno un discorso che faccio da sempre e che ho insegnato per decenni a allievi, medici e specializzandi in Ortopedia, in Medicina dello sport ed in Medicina Fisica e Riabilitativa .
Dettato dalla logica della specializzazione della medicina, della sempre più evidente peculiarità e difficoltà tecnica nei vari settori specifici della Medicina .

Ho anche polemizzato a volte con qualcuno su quanto emerge dalla realtà medica.
E lei, egregio signore,ne ha tracciato alcun esempi.

Scrive : " Quando si praticheranno i primi sport chi la seguirà mia nipote? "

Scrive ancora

" Allora sono passato alla palestra. E lì certo che sono stato seguito. Da trainer incapaci! Ho fatto il certificato di sana e robusta costituzione per attività non agonistiche. Ma perché in palestra uno andando quattro volte per un ora e mezza è non agonista? Mi avesse almeno visitato il mio medico di base…"

Deve sapere egr.signore che fare sport non significa che non esistono gli specialisti dei vari settori dell'organismo!le faccio alcuni esempi.
L'occhio dello sportivo va sempre seguito e curato dallo specialista oculista!
Un problema dentario dell'atleta va curato e gestito dallo specialista Odontoiatra
Sarà ovviamente il ginecologo che curerà un problema ginecologico di una atleta.
E così via di seguito.

Deve sapere che sta al paziente avere contezza e cultura a chi affidarsi, da chi farsi seguiree curare.
Non vede che " Striscia la notizia " è sempre più indaffarata a scoprire finti medici, finti specialisti,finti esperti in tutto, ..............!!!!!!!!!!!!!
Maghi, maghetti, impostori dell'arte medica.
Si affidi sempre a MEDICI SPECIALISTI, veri specialisti dei vari settori dell'organismo!!!

Andando allo specifico poi egr. signore le dirò: andare in palestra o in piscina o su un qualsiasi campo sportivo ed affidarsi ad un allenatore, ad un trainer, ad un fisioterapista, ad un preparatore atletico, ad un massaggiatore, ad un maestro di sci, ad un maestro di nuoto, ecc.ecc. non significa affidarsi ad UN MEDICO SPECIALISTA delle patologie o delle problematiche fisiche legate a quella disciplina!

Ha problemi al ginocchio? al rachide cervicale? si rivolga allo specialista ortopedico e poi allo specialista medico Fisiatra che stabilirà ogni trattamento e lo farà seguire da un equipe di tecnici fisioterapisti sotto il suo specifico controllo.
Ha problemi di scoliosi? si affidi ad uno specialista Ortopedico o ad un Fisiatra che lo seguirà bene con l'ausilio di tecnici fisioterapisti di ginnastica correttiva!!!


Si rivolga allo specialista Ortopedico ed allo Specialista Fisiatra in prima battuta, allo Specialista in Medicina dello Sport successivamente, per qualsiasi problema legato all'attività ginnnico sportiva, all'attività motoria.
Ogni altra figura professionale, non medica, è subordinata a queste tre figure di medici specialisti del settore.Sono tecnici, esperti o meno, ma al servizo dei tre tipi di Medci Specialisti che le ho elencato.
Cordiali saluti







Alessandro Caruso
Specialista Ortopedia - Traumat.//Medicina dello Sport
Specialista Medicina Fisica e Riabilitazione -Messina -