Utente 208XXX
Salve, è un problema che riscontro sin da quando sono piccolo, quasi esclusivamente andando in bicibletta in discesa fuoristrada.
Probabilmente a causa delle forte vibrazioni che questo comporta (anche se con amortizzatori ecc..) dopo solo un minuto inizio a sentire prurito praticamente ovunque: braccia, gambe, torace.. Questo aumenta sempre più, tanto che mi devo fermare e grattando farlo passare..
La cosa è veramente fastiosa perchè si verifica molto in fretta, sia se mi sono già riscalndato prima di partire (anche alla fine di un giro succede).

Mi è stato detto che potrebbe essere un problema di circolazione... Cosa posso fare per farlo passare??

Grazie!!

[#1] dopo  
128794

Cancellato nel 2011
Ogni quanti giorni va in bicicletta? Lo fa con regolarità o saltuariamente?

[#2] dopo  
Utente 208XXX

Salve, vado con discreta regolarità (1-2 volte a settimana) in bici però su strada (in più 3 volte a settimana ho allenamenti agonistici di nuoto) e quindi il problema non sussiste. Non appena però vado in fuoristrada, e questo avviene molto raramente, il problema del prurito si presenta..

Grazie tante

[#3] dopo  
128794

Cancellato nel 2011
Infatti è un prurito vasomotorio indotto dalla liberazione di agenti vasodilatatori simil istaminici che le danno un forte prurito.
Le ho chiesto quante volte faceva questo esercizio in modo retorico, poichè è un fenomeno che avviene nelle prime volte che ci si cimenta con questo tipo di attività a particolare impegno come scendere dalle montagne in bicicletta o per terreni dissestati. Dopo un po di volte che si effettua questo esercizio di seguito con regolarità tende a scomparire.Provi.