Utente 157XXX
Gentili dottori,
da più di un mese ormai accuso il seguente problema.
Premetto che quest'anno ho praticato il nuoto in piscina da ottobre a luglio, 3 volte a settimana e non ho mai avuto problemi.
L'ultimo mese, cioè luglio, ho però sofferto un fastidio molto scocciante. Non appena andavo sotto sforzo, all'inizio dell'allenamento come durante lo stesso come altresì nella parte finale, avvertivo delle fitte al fianco destro che mi costringevano a fermarmi immediatamente. Aspettando qualche minuto, ero in grado di ripartire.
Oltre alle fitte al fianco destro, durante tutto il giorno accuso un senso di fastidio al fianco destro, in particolare nella parte subito sotto le coste di destra.
La settimana scorsa mi ha visitato il mio medico curante il quale sostiene che il fegato e la colecisti sono ok, non presentano problemi, e ritiene, invece, che possa trattarsi di una lesione muscolare (strappo - stiramento, non lo so) ai muscoli che insistono su quella zona. E ciò nonostante il fastidio-dolore che provavo in conseguenza della pressione delle sue dita durante la visita..Siamo rimasti che se non dovesse passare dopo il riposo estivo, mi sottoporrò ad una ecografia.
In questi giorni al mare ogni tanto mi sono fatto alcune nuotate di circa 500 metri ogni volta, ed ahimè il problema persiste..ogni tanto mi vengono le fitte, altre volte no..e comunque mi persiste questa sensazione di fastidio al fianco destro.
Sono piuttosto seccato da questo inconveniente che non mi permette di nuotare come vorrei, e mi piacerebbe sapere cosa ne pensate.
Un caloroso saluto

[#1] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Salve,
il suo problem si verifica ogni qul volta lei pratica il nuoto.Questo fa' pensare che sia legato al movimento di uno dei tanti muscoli del fianco impegnati in questo sport.Evidentemtemente una parte della muscolatura è stata stressata da un esercizio troppo intenso.Pero' il fatto che sia unilaterale,mi fa pensare che ,o il gesto che compie nel nuotare non è corretto,o che ci sia un problema di colonna vertebrale.Per questo le consiglio di fare una lastra della colonna sotto carico sia in antero-poseriore che laterale, per evidenziare una eventuale scoliosi.
dott.alfidi luciano
www.sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI

[#2] dopo  
Utente 157XXX

Le posso dire che la risonanza effettuata l'anno scorso alla colonna lombosacrale evidenziava soltanto una leggere protrusione discale tra l5-S1.
I corsi di nuoto li ho interrotti da ormai 2 mesi, e tuttavia ancora non noto miglioramenti in relazione a quel senso di fastidio che mi persiste nella zona del fianco destro sotto costale come sopra descritto.. Come mai nonostante il riposo, tutto ciò permane?
Che esame dovrei effettuare per appurare con certezza se si tratta di una lesione muscolare o di altro?
Grazie di nuovo

[#3] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Insisto nella richiesta di un esame radiografico della colonna con un esame posturologico.Una eventuale ginnastica posturale potrebbe risolvere il problema.
dott.luciano alfidi
www.sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI

[#4] dopo  
Utente 157XXX

Mi scusi dottore, io però ancora non riesco a capire come un difetto posturale possa causarmi una tale fitta quando entro nella fase di sforzo nel nuoto, e non invece quando gioco a calcio.. E soprattutto come possa permanermi un fastidio al fianco destro nella zona addominale sotto le coste..
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
I due sport mettono sotto sforzo muscoli completamente diversi.
Nel nuoto sono implicati tutti i muscoli dorsali e addominali,quindi una postura scorretta, o un ipertono muscolare causati per esempio da una scoliosi,potrebbe creare dei problemi ,specialmente in una fase di sforzo massimale.
dott luciano alfidi
www.sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI

[#6] dopo  
Utente 157XXX

Gentile dottore, premesso che in questi giorni farò gli esami del caso, le chiedo un'altra cosa.
Una costola incrinata o fratturata potrebbe creare le fitte al fianco destro da me descritte?

[#7] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
si,in questo caso una lastra sarebbe esaustiva.
dott. luciano alfidi
www.sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI