Utente 217XXX
Salve. Ho 42 anni, libero professionista, alto 1,80, peso 92 kg. Faccio una vita sedentaria, quasi sempre sduto (in macchina o dietro la scrivania) e per compensare pratico tennis, cyclette, running. Da un paio di mesi ho cominciato ad avvertire un fastidio alla natica sinistra, che si irradia all'ingune fino ad interessare il testicolo sx. Preciso che ho una vecchia protusione vertebrale L5/S1 ma in questo periodo non mi sta dando noie. Ho fatto ecografia addome, inguine e testicoli ma non è stato evidenziato alcun problema. Solo un lieve ispessimento dell'epididimo del testicolo sx. Alla fine l'ecografista mi ha consigliato una visita ortopedica pensando ad una pubalgia e dicendomi di fare magari anche una rx dell'anca. La cosa mi ha da un lato rassicurato ( pensavo in qualcosa di serio al testicolo) ma dall'altra continua a preoccuparmi, perchè una diagnosi certa non l'ho ancora avuta. Nell'attesa .qualche specialista in linea potrebbe darmi un parere? Grazie

[#1] dopo  
Dr. Luciano Alfidi

24% attività
0% attualità
0% socialità
TERRACINA (LT)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2009
Consiglio di ripetere una risonanza magnetica della colonna lombo-sacrale per evidenziare eventuli protrusioni.Inoltre farei una visita chirurgica per escludere un ernia inguinale.
dott.luciano alfidi
www.sportmedicina.org
Dr. LUCIANO ALFIDI

[#2] dopo  
Utente 217XXX

egregio dr. Alfidi,
solo lo scorso 27/2 ho effettuato rmn al rachide lombo sacrale, che ha evidenziato:
"....fenomeni disidrativi a carico del disco L5-S1 che mostra una riduzione del segnale ed una minima salienza del margine posteriore, non compressivanon si osservano immagini patologiche di tipo protrusivo o francamente etrusivo-erniario...".

mi hanno consigliato di fare massoterapia e tens, che sto facendo da circa 15 gg.

Allo stato noto un miglioramento ma persiste fastidio al nervo sciatico.
Il fastidio all'inguine sx si è molto attenuato anche se persiste pure quello.

Cosa mi consiglia?