Utente 224XXX
Buonasera,
mentre disputavo una partita di calcio a 5, ho ricevuto un calcio abbastanza forte alla parte bassa del polpaccio. Ho avvertito un forte dolore, ho applicato immediatamente del ghiaccio spray, e non riesco a far peso sulla gamba. Ho applicato diverse volte ghiaccio e voltaren, ma dopo due giorni non ho ancora visto miglioramenti. Può essere una semplice contusione o qualcosa di più grave? La terapia che sto eseguendo è corretta o necessità fare altro?
Grazie
Mario

[#1] dopo  
Dr. Roberto Majonchi

24% attività
0% attualità
12% socialità
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2010
Gentile signore
dalla descrizione dell'incidente sembra che la parte colpita sia il punto di passaggio dal muscolo al tendine e quindi è abbastanza prevedibile si sia formato un ematoma, ovviamente la presenza di questo ostacola il normale funzionamento della struttura ed il dolore è provocato dalla compressione della raccolta di sangue nel contesto delle fibre miotendinee. Non si può peraltro escludere che il trama, se è stato violento, possa aver causato qualche lesione parziale o a carico delle fibre muscolari o di quelle tendinee.
L'applicazione fredda, da eseguire nel periodo immediatamente successivo al trauma, ha la funzione di limitare lo stravaso ematico e di contrastare l'infiammazione ma, successivamente, le applicazioni devono essere calde (borsa dell'acqua calda avvolta in un asciugamano di spugna umido) da effettuare più volte al giorno e contemporaneamente spalmare un prodotto tipo Hirudoid 40000 gel.
Se nel giro di pochi giorni, osservando ovviamente riposo funzionale, il quadro non si risolvesse è opportuno eseguire un esame ecografico per velutare la eventuale presenza di una lesione strutturale.
Per tranquillizzarla sappia che anche in caso di lesione parziale non è necessario alcun intervento ma solo un tempo di recupero più lungo per consentire la cicatrizzazione.
Auguri ed sua disposizione per ulteriori chiarimenti.
Dr. Roberto Majonchi