Utente 229XXX
salve a tutti
ho 24 anni,70 kg,h 185cm.il 3 novembre giocando a calcetto,a metà partita ho
preso uno strappo muscolare
l'indomani mattina vado a l'ospedale e mi dissero che non era niente di grave,poi il mercoledi 9 novembre sono riuscito a farmi fare la visità dal fisioterapista
e mi ha solo saputo dire che è uno strappo massiccio
1 di 4cm e affiancato un pò di sopra un altro a seguire di quasi 7..
la sua cura è 1 volta al gg compressa antiinfiammatoria,
e 2 volta al gg una compressa a base di bromelina
d stare a riposo e vederici a dicembre per cominciare gli ultrasuoni
tempo d recuperò stimato 3 mesi

io onestamente non m sono fidato molto non avendo piu dolore..
e nel frattempo il 22-11-11 mi sono fatto stampare delle ecogafria(magari pm perfavore)da farla vedere
comunque e questi altri mi scrivono
ha evidenziato grossolana lesione(20cm circa),con vasto ematoma consensuale,che interessa il 3° superiore e medio del m.retto femorale
per loro il tempo di recuperò e di 6 mesi
potreste aiutarmi perfavore

grazie mille anticipatemente

[#1] dopo  
Dr. Marco Fogli

24% attività
0% attualità
0% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Le lesioni muscolari del retto femorale sono abbastanza frequenti in chi pratica sport del calcio o calcetto.
l'iter diagnostico da seguire è assolutamente l'esame ecografico, che, se bene eseguito, ci darà la corretta sede, la entità del danno (20 cm mi sembrano inverosimili) e la sua evoluzione nel tempo. Ognuno di noi ha un periodo di guarigione individuale (trascorse le 3 settimane per la iniziale fase di rigenerazione) la cicatrizzazione completa è dettata da molte variabili (tipo di terapia fisica, tipo di terapia strumentale e tipo di atleta). Il consiglio quindi è di eseguire e far monitorare la lesione fino a completa guarigione con varie ecografie e nel frattempo eseguire la fisioterapia più idonea (dalla Tecar in atermia al laser agli ultrasuoni)

un cordiale saluto
Dr. Marco Fogli

[#2] dopo  
Utente 229XXX

grazie mille.
dalle ecografie che vedo i 2 strappi sono quasi 20 cm
sono molto vicini uno dopo l'altro.

io purtroppo avrò anche sbagliato...non lo sò
ma qualche giorno prima della ecogafria di giorno 22
ho cominciato a fare un pò d ciclet lentamente e poi degli esercizi di streching con respiro molto intenso e controllato

magari avrò sbagliato proprio in questo allungando il problema,

per terapia fisica cosa intendi?
dopo quanto si fanno gli ultrasuoni??
non vorrei che il primo medico da cui sono andato mi allungasse di piu i tempi,

con un lesione cosi è piu probabile che la cicatrice ritorni a lacerarsi?
(ho le 4 immagini già nel pc x chi volesse dargli un occhiata)

grazie!

[#3] dopo  
Dr. Marco Fogli

24% attività
0% attualità
0% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2011
Controlli che le lesioni non siano di soli 20 millimetri e non centimetri (nel secondo caso è più probabile che sia lo stravaso e comunque un errore di lettura o scrittura)

comunque è meglio optare per un controllo ed un eventuale trattamento con tecar terapia

saluti
Dr. Marco Fogli

[#4] dopo  
Utente 229XXX

grazie per la disponibilità.

allora la prima è di 70,8mm poi subito dopo è di 45,3mm
piu un altra di 37,6mm è l'ultima di 18,6mm
solo quella di 37,6mm ha come altezza 17,2mm
le altra come altezza sono la metà ma non mi indica la misura d2.

x stravaso intendi,la macchia di sangue accumulata che inganna
l'ecografia??

grazie 1000